Gonna Tubino. Da capo ultraclassico a Must delle passerelle autunno-inverno

Chiedimi di moda torna a sorridere quando la moda fà i capricci.Torna in vetta alle passerella la gonna tubino,c’è a chi piace, c’è a chi no ma il segreto è nascosto nell’abbinamento.

Eh si, la moda è capricciosa! Dopo la minigonna e gli abiti rigorosamente mini ora ci riporta indietro dominando le passerelle con uno stile dal sapore boho-chic.
Torna dunque la gonna tubino; un capo che offre diverse possibilità ma che riserva una lunghezza un po’ difficile: severa ed anche pudica, ma se indossata nella maniera giusta, diventa trendy,sexy e contemporanea.

Forte e decisa nel dirvi che questo capo non deve mancare nel vostro armadio,nel secondo numero della mia rubrica ho scelto per voi un abbinamento dal gusto semplice e alla portata di tutti giocando sull’accostamento dei tre colori.

Di gonne a tubino ce ne sono diverse, la lunghezza varia a seconda del gusto personale ma soprattutto di ciò che ci permette madre natura,infatti,se non siamo molto slanciate meglio scegliere una lunghezza appena oltre il ginocchio….io preferisco la lunghezza alla caviglia.
E allora….per non cadere nell’antiquato,abbiniamo un bel tubino grigio con una camicina in seta e completiamo con francesina con tacco nero non dimenticando la calza bordo.
Accessoriamo con contrasti forti come una lunga catena oro,giacca nera , baschetto nero e per finire una borsa tracolla rigida decisamente nera!

Facciamo molta attenzione alla parte superiore del nostro corpo,infatti,se madre natura è stata generosa nel disegnarci, potremmo abbinare sempre la camicina,magari poco più lunga ma lasciata all’esterno della gonna per non rischiare l’effetto fagotto.

Come avevamo detto?  Trendy, sexy e contemporanea! Abbiamo trasformato un capo ultraclassico in un capo davvero di tendenza con un abbinamento che lascia spazio a tutte le donne ma soprattutto a quelle che non conoscono limiti, che sanno apprezzare la bellezza ad alti livelli e che sono profondamente romantiche!

F.S. Carla



In questo articolo: