Salento caput mundi, anche al #TheFerragnez

Chiara Ferragni ed il Salento nella stessa frase? Si può fare. Il matrimonio dell’anno è stato impreziosito da una chicca salentina, sapete già di cosa stiamo parlando?

Il Royal Wedding tricolore, come tutti ci aspettavamo, ha mosso numeri da capogiro confermando l’influencer Chiara Ferragni ed il neo-marito Fedez la coppia reale dei social. Le nozze tra re e reginetta, celebratesi a Noto lo scorso primo Settembre,  sono state seguitissime ed hanno registrato oltre 34 milioni di interazioni totali e tantissime sono state le reazioni di entusiamo per il bellissimo abito da sposa della Ferragni, frutto del genio creativo di una salentina! La madrina della fiabesca mise della sposa è Maria Grazia Chiuri, stilista di origine tricasina e direttore artistico della griffe francese Dior.

L’abito da sposa

L’abito, composto da un bodysuit di pizzo e da una vaporosa gonna in tulle,  è stato indossato da Chiara Ferragni durante la cerimonia civile ed è il frutto di oltre 20 giorni di lavoro di 4 sarte ricamatrici, per un totale di 600 ore di ricamo.
“Si tratta di un abito che richiama i corredi di una volta ed è un’opera artigianale che combina la tradizione italiana a quella francese.” ha dichiarato Maria Grazia Chiuri, durante un’intervista rilasciata a VanityFair.

Chi è Maria Grazia Chiuri

Maria Grazia Chiuri è una nota stilista originaria di Tricase. Figlia di una sarta ha da sempre vissuto l’arte della sartoria da vicino ed ha coltivato la sua passione per la moda studiando presso l’Istituto Europeo di Design di Roma.
Nel 1989 venne assunta da Fendi che le affidò il reparto accessori e ci restò fino al 1999, anno in cui ebbe inizio la collaborazione con la maison di Valentino Garavani. Nel 2016 divenne poi  direttore creativo di Dior, aggiudicandosi il primato di prima donna italiana alla guida della griffe.

A cura di ARMENIA COTARDO


In questo articolo: