A vent’anni dalla discesa in campo, il popolo pugliese di Forza Italia si raduna a Bitritto

Presso il Coordinamento provinciale di Forza Italia si è¨ svolto l’incontro in cui è¨ stato illustrato l’evento che si svolgerà domenica. Nel corso della conferenza si è¨ parlato anche della possibilità di una candidatura di Paolo Perrone alla guida della Puglia.

Una manifestazione su scala Regionale, fortemente voluta da Raffaele Fitto per celebrare i vent’anni dalla discesa in campo di Silvio Berlusconi. Un Appuntamento che non ha la minima intenzione di rievocare il passato, bensì, di rilanciare un progetto ancora attuale che negli ultimi tempi ha assunto ancor più centralità.

Si è svolta oggi, presso il Coordinamento provinciale del partito azzurro, la conferenza stampa di presentazione dell’evento alla presenza dei vertici territoriali. All’incontro, infatti, erano presenti: Antonio Gabellone, Francesco Bruni, Roberto Marti, Antonio Barba e Saverio Congedo, oltre a numerosi amministratori e rappresentanti istituzionali del territorio.
“La manifestazione che si svolgerà domenica – hanno affermato – non vuole nella maniera più assoluta fare riferimento al passato. Sarà un momento di confronto, di gioia e di festa con iscritti, militanti e simpatizzanti nel quale ci sarà la forte riproposizione di un progetto ancora attuale che nell’ultimo periodo ha affermato la sua centralità.

la Puglia – hanno proseguito – è sempre stata generosa Nei confronti di Forza Italia, la riprova si è avuta nelle ultime elezioni politiche nelle quali, sul territorio pugliese, il partito azzurro è stato il più votato.
Lo spirito e l’entusiasmo è necessario che siano gli stessi di vent’anni fa e dalla nostra regione può ripartire il rilancio del Paese.
Dalla provincia di Lecce partiranno alla volta di Bitritto venti pullman e soprattutto ci sono tante adesioni da parte di iscritti e simpatizzanti. Ciò che più fa piacere – hanno concluso – è il fatto che siano tantissimi i giovani che chiedono di partecipare.

È necessario, inoltre, rafforzare il rapporto con l'elettorato: Sentirsi militanti tra i militanti ascoltare la gente, parlare con il territorio e stare al loro fianco”.
Nel corso della conferenza, inoltre, si è parlato della presunta candidatura del Sindaco di Lecce, Paolo Perrone, alla Presidenza della Regione.
Per i vertici del partito azzurro, Perrone ha un mandato che ha intenzione di rispettare fino alla scadenza naturale, un domani si vedrà ma, al momento, parlare di ciò è assolutamente avventato, visto che, tra l’altro, al rinnovo del Consiglio di Via Capruzzi manca ancora un anno e 365 giorni in politica rappresentano un’era geologica.

E sull’ipotesi che, in caso di candidatura del sindaco del capoluogo, il successore designato potrebbe essere Roberto Marti? “Mi sono sempre impegnato in prima persona in tutte le competizioni elettorali ogni volta che il partito me lo ha chiesto – ha affermato il deputato, e continuerò a farlo. Posso dirvi, però, che al momento non è  mia volontà fare il Sindaco"



In questo articolo: