Il Prefetto nell’area industriale di Casarano, «pubblico e privato collaborino per la legalità»

Giuliana Perrotta, accompagnata dal Comandante provinciale dei Carabinieri e dal sindaco della Città, è¨ andata in visita presso l?area industriale di Casarano dopo i due furti recentemente subiti dall?Azienda calzaturiera IRIS SUD di Casarano.

Come annunciato il Prefetto di Lecce, Giuliana Perrotta, ha voluto portare la testimonianza delle Istituzioni nelle realtà industriali colpite nell’ultimo periodo da episodi di criminalità.
Accompagnata dal Comandante Provinciale dei Carabinieri, col.Nicodemo Macrì e dal Sindaco, dott. Gianni Stefàno, il Prefetto ha visitato l’Azienda calzaturiera IRIS SUD di Casarano, recentemente nel mirino di ladri, in due distinte occasioni. Con tale iniziativa il Prefetto ha voluto manifestare alle imprese che operano sul territorio e a quelle dell’area industriale di Casarano la presenza e la vicinanza delle istituzioni e  l’impegno della Prefettura e di tutto il comparto della sicurezza nel sostenere le aziende che intendono lavorare ed investire nel Salento.

Nell’occasione il Prefetto ha incontrato una delegazione di imprenditori dell’area industriale e ha ricordato le importanti iniziative avviate dalla Prefettura sia per ridurre gli effetti della congiuntura economica e occupazionale sia per la prevenzione dei fenomeni criminali, evidenziando come un’efficace strategia della sicurezza possa compiersi non solo attraverso l’intensificazione dei dispositivi di controllo del territorio, ma anche con la costruzione di un sistema nel quale il pubblico ed il privato collaborino in maniera sinergica per il perseguimento di un comune obiettivo di legalità.

Nel ricordo di Giuliana Perrotta, i Protocolli di legalità, sottoscritti dalla Prefettura nei mesi scorsi con le Stazioni Appaltanti e Confindustria, che costituiscono uno strumento attraverso cui  sarà possibile creare quello che il Prefetto ha definito “l’architettura della legalità”,  che permetterà di realizzare  livelli di qualità della sicurezza, intesa in senso lato, tali da assicurare, nel complesso, lo sviluppo socio-economico di tutto il territorio.

E ancora, il Programma Operativo Nazionale  “Sicurezza per lo Sviluppo-Obiettivo Convergenza 2007-2013”,  “La rete dei responsabili della legalità degli appalti pubblici”, diretto a migliorare l’efficacia dell’azione amministrativa nel settore degli appalti pubblici grazie alla creazione di una Banca Dati e di una struttura  infratecnologica di video comunicazione che collega la Prefettura di Lecce a tutte le stazioni appaltanti del territorio provinciale, con la finalità di conoscenza e di formazione dei funzionari.
Proprio grazie alle risorse del PON Sicurezza, verrà attuato nella zona industriale di Casarano, un progetto, presentato dal Comune, per la realizzazione di un sistema di videosorveglianza che, integrato con i dispositivi di sicurezza passiva già predisposti dalle aziende dell’Area, rafforzerà le misure di prevenzione dei fenomeni di criminalità predatoria nella zona.



In questo articolo: