Il PUG del Comune di Vernole è¨ ok rispetto alle disposizioni regionali

Soddisfatto il Sindaco di Vernole, Luca De Carlo, per l’attestazione di compatibilità del Piano urbanistico da parte della giunta regionale.

La giunta regionale ha attestato la compatibilità del Piano urbanistico. La soddisfazione del primo cittadino.

Dopo le determinazioni assunte dalla Conferenza di Servizi, promossa dal Comune di Vernole per il tramite del Commissario ad Acta ing. Panfilo Traficante, tenutasi da gennaio a marzo 2013 presso gli uffici della Regione Puglia, ai fini del “controllo di compatibilità” del Piano Urbanistico Generale del Comune di Vernole, con verbale del Responsabile del Servizio Urbanistico, nonché R.U.P. del procedimento, sono stati validati gli elaborati definitivi del P.U.G. adeguati alle determinazioni assunte dalla stessa Conferenza di Servizi.

In seguito all’adeguamento degli elaborati del P.U.G, quindi, avvenuto nei primi cinque mesi di mandato, alla successiva validazione e alla trasmissione degli stessi ai competenti uffici della Regione (Ufficio VAS e Assessorato alla Qualità del Territorio, Aree Politiche per la Mobilità e Qualità Urbana, Sevizio Urbanistica), ieri, 14 gennaio 2014, la Giunta Regionale ha attestato la compatibilità del P.U.G. del Comune di Vernole rispetto ai contenuti della Legge Regionale 20/2001.

“Dopo un iter lunghissimo, finalmente Vernole ha un nuovo strumento urbanistico – commenta il sindaco, Luca De Carlo – A soli sette mesi dall’insediamento di questa Amministrazione, grazie ad un concertato e attento lavoro, possiamo affermare che il P.U.G. del Comune di Vernole è una certezza e rappresenta un importante obiettivo raggiunto dal  quale ripartire per promuovere lo sviluppo edilizio e urbanistico”.
 



In questo articolo: