Lavoratori IKEA in presidio, L’Altra Puglia a Emiliano:’Convochi un tavolo con le aziende’

I lavoratori IKEA stanno protestando a Bari per il mancato rispetto degli accordi sindacali. L’Altra Puglia in una nota stampa:’Emiliano convochi al più presto un tavolo con le aziende della grande distribuzione’.

A Bari un presidio per difendere salario e diritti. I protagonisti, stavolta, sono i lavoratori IKEA. Ad esprimere vicinanza e solidarietà, attraverso un comunicato stampa, gli esponenti de “L’Altra Puglia”:“ L’IKEA ha unilateralmente disdettato tutti gli accordi sindacali per poter aprire una stagione di accordi al ribasso sulle maggiorazioni per le aperture nei giorni festivi e le domeniche, oltre a riduzioni dei premi di produzione. Un vero e proprio ricatto ai lavoratori che porterebbe ad una perdita anche del 20% del salario annuo”.

L’Altra Puglia sosterrà tutte queste vertenze e chiede al neo Presidente Emiliano di convocare al più presto un tavolo di crisi con le aziende della grande distribuzione, che debbono garantire i posti di lavoro, i diritti e i contratti dei lavoratori. Così come sotto attacco sono i lavoratori della grande distribuzione in Puglia. Centinaia di lavoratori di Auchan e Coop rischiano di perdere il lavoro. Neanche il tempo di sedersi sulla poltrona di via Capruzzi che, dunque, per il governatore pugliese subentrano già problematiche riguardanti l’argomento occupazione (o meglio, disoccupazione, se le cose non cambieranno in meglio). Lo stesso vincitore delle elezioni 2015, però, da sempre ha dichiarato di voler risolvere risolutamente tutte quelle problematiche inerenti il panorama lavorativo.

Poco più di una settimana fa, del resto, alcuni dipendenti di Coop Estense (supportati dalle sigle sindacali FISASCAT, FILMCAMS e UILTUCS) erano lungo via XXV Luglio, sotto la Prefettura leccese, in stato d’agitazione e protesta contro lo spauracchio della mobilità. Tra Puglia e Basilicata sarebbero in tutto 147 le famiglie che chiedono chiarezza sul proprio futuro. Ma, soprattutto, un incontro con i vertici societari al fine di trovare degli accordi che soddisfino entrambe le parti.



In questo articolo: