Pasqualini risponde a Rotundo, ‘Pronto per la Commissione Controllo l’elenco dei pass per la Ztl’

L’Assessore al Traffico e Mobilità del Comune di Lecce risponde al Presidente della Commissione che aveva dichiarato che l’organo del Comune era impossibilitato verificare la veridicità dei permessi perché non erano stati forniti i documenti.

“Oramai non mi meraviglio neanche più, come al solito l’on. Rotundo non perde occasione per stigmatizzare pretestuosamente l’operato del Settore Mobilità. Si tranquillizzi, il mio Assessorato, naturalmente, non ha nessuna intenzione di boicottare i lavori della Commissione Controllo. Il ritardo con cui sono stati trasmessi i dati richiesti è dovuto esclusivamente al considerevole numero di pratiche lavorate e alla mancanza di un archivio informatizzato”.

Con queste parole l’Assessore al Traffico del Comune di Lecce, Luca Pasqualini risponde al Presidente della Commissione Controllo di Palazzo Carafa Antonio Rotundo.

L’ex parlamentare salentino, infatti, giorni fa, aveva dichiarato che l’organo comunale da lui presieduto era impossibilitato a verificare l’autenticità dei pass rilasciati per consentire l’accesso alle Zone a Traffico Limitato. Il motivo dello stallo? Secondo Rotundo il fatto che l’Assessorato diretto da Pasqualini non avrebbe fornito la documentazione necessaria.  

“Abbiamo messo a disposizione gli elenchi dei pass per il transito nelle zone a traffico limitato dei domiciliati ed a titolo di ‘assistenza aggiornati al 31 dicembre 2014. Si tratta, complessivamente, di 2579 titoli autorizzativi, 1922 in capo a veicoli intestati a persone domiciliate nel centro storico e 657 che consentono l’accesso a chi presta assistenza a persone inferme che vi risiedono. Il dato evidenzia un significativo decremento del 14% rispetto al 2013, quando risultavano in circolazione 3005 veicoli attribuibili alle due categorie di beneficiari. E, da una parziale rendicontazione del primo semestre, il trend dovrebbe essere confermato anche per il 2015”

Una questione dovuta solo e soltanto all’enorme carico di lavoro in tal senso, quindi, per Pasqualini che tiene a precisare come i documenti, a quanto sembra composti da tante, tantissime pagine, possono essere visionati presso la sede assessorile di Viale Rossini sulla circonvallazione:  “Tutta la documentazione istruttoria relativa al rilascio di ogni singolo pass è disponibile, in visione, presso gli uffici di Viale Rossini, perché, considerato l’elevato numero di pratiche sarebbe stato oltremodo dispendioso, in termini di personale impiegato e di fotocopie prodotte, fornire un dossier più dettagliato. Nondimeno, qualunque ulteriore chiarimento utile all’esame della Commissione sarà fornito dal Settore.”

L’ultimo spunto di riflessione indirizzato all’ex candidato Sindaco del capoluogo, infine, l’Assessore lo dedica al nuovo regolamento inerente proprio le Zone a Traffico Limitato: “La discussione sul nuovo regolamento della Ztl sarà calendarizzata nei lavori del prossimo Consiglio Comunale”.



In questo articolo: