Abruzzese, vincere per mettere pressione a Perugia e Frosinone

Proseguono gli allenamenti dei salentini in vista del match di venerdè¬ pomeriggio con il Viareggio. Ieri doppia seduta. Diniz rientra gradualmente in gruppo.

 Dopo la pausa di domenica concessa da mister Lerda, i giallorossi si sono ritrovati ieri mattina al “Via del Mare” per proseguire la preparazione in vista del match in trasferta di venerdì pomeriggio contro il Viareggio dell’ex bomber giallorosso, Cristiano Lucarelli.

Capitan Miccoli e compagni hanno svolto una doppia seduta. Assenti Vinetot, per uno stato influenzale e Amodio a causa di una distorsione al ginocchio sinistro rimediata contro l’Ascoli, hanno svolto differenziato Sacilotto, Doumbia, Zigoni e Bellazzini, mentre Diniz inizia a rientrare gradualmente in gruppo. Inoltre non era presente il tecnico di Fossano piemontese a Coverciano.
“Venerdì scorso abbiamo avuto un inizio di gara molto buono, poi, non siamo riusciti a tenere palla come dovevamo, ci siamo abbassati un po’ troppo, lasciando il possesso ai nostri avversari. Ad ogni modo non abbiamo subito tiri in porta”, ha affermato il difensore Abruzzese.

“Ritengo che bisogna migliorare nella gestione dei vari momenti della partita, capire quando accelerare e quando, invece, addormentare il gioco.

Per noi difensori il lavoro che viene svolto dai due mediani è molto importante, nella fase di non possesso fanno da scudo e sono sempre pronti a far ripartire l’azione.

Ritengo che il calendario del Perugia sia molto più semplice, mentre, quello del Frosinone abbia maggiori complicazioni. Comunque si sa che ogni partita ha una storia a sé.

Venerdì ci attende la trasferta di Viareggio – ha concluso – una partita importante che, in caso di vittoria ci consentirebbe di mettere maggiore pressione a umbri e ciociari”.
Questa mattina in programma un allenamento al “Colaci” di Calimera”.
   



In questo articolo: