Lecce, stadio pronto e tifosi…di più! Quasi 19mila gli abbonamenti, adesso si aspettano il Verona e i rinforzi

Record storico di abbonamenti, sfiorate le 19mila tessere nella giornata di ieri che ha sancito la chiusura della campagna. Anche lo stadio è pronto: saranno riaperti al pubblico dopo sei stagioni i tre settori Distinti (Nord-Est Porta 10, Nord-Ovest Porta 13 e Sud-Ovest Porta 4)

Si è conclusa con un record la campagna abbonamenti dei giallorossi; le tessere sottoscritte per la stagione 2019-2020 alla fine sono state ben 18.662 , superando di gran lunga le 13.589 della stagione 1985/86.

‘Un risultato entusiasmante! A tutti voi il ringraziamento più grande per aver creduto nel nostro progetto. Ci vediamo al Via del Mare, nella nostra casa. Forza Lecce!’, esulta così la società di Via Colonnello Costadura che è stata in grado non solo di raccogliere tutto l’entusiasmo della piazza per una promozione di cui si avvertiva l’esigenza sportiva, ma anche di convogliarla e alimentarla. Questi i numeri degli abbonati settore per settore:

  • Curva Nord: 5.855
    Curva Sud: 2.923
    Tribuna Est: 3.298
    Distinti: 1.972
    Distinti S/O YRKC: 681 (più 408 omaggio Under 14)
    Centrale Inferiore: 1.609
    Centrale Superiore: 1.993
    Poltronissime: 331

Un traguardo speciale in termini di pubblico che Marco Mancosu aveva definito con un aggettivo in conferenza stampa: devastante!

Dovranno adesso i giocatori sentire il peso di questo clima bellissimo che si respirerà in ogni partita al Via Del Mare mettendoci tutto l’impegno che possono e andando anche oltre.

Calciomercato, le novità

La squadra vista a San Siro certamente non ha difettato di identità e di volontà, ma alcuni limiti strutturali sono apparsi evidenti. Così evidenti che il direttore sportivo Mauro Meluso, con l’assenso del presidente Sticchi Damiani, si è buttato a capofitto sul mercato per rinforzare l’organico e accontentare un esigente e ambizioso Fabio Liverani..

L’arrivo di Giannelli Imbula dallo Stoke City è certamente un colpo, se si pensa che pochissimi anni fa l’atleta era stato accostato addirittura alla Juventus.

Per l’attacco che è sembrato un po’ spuntato circolano i nomi di Cerri (una stagione con luci e ombre l’anno scorso a Cagliari) e Stefano Okaka che dodici mesi fa scelse la via del ritorno dal Watford all’Udinese e che adesso potrebbe scendere lo Stivale per accasarsi in Salento. Di certo serve un corazziere lì davanti e questi due nomi potrebbero essere qualcosa più di una scommessa. Anche in difesa potrebbe arrivare un centrale d’esperienza.

Si continua a sfoltire l’organico. Ieri ha salutato Saraniti e ha rescisso consensualmente Persano.

Stadio Via Del Mare, tutto pronto

La società è stata brava non solo per le questioni sportive. Sticchi Damiani and company hanno fatto un ottimo lavoro di coordinamento delle maestranze che consente di arrivare alla prima al Via Del Mare con lo stadio quasi  completato nel suo restyling.

‘In occasione della prima gara casalinga di campionato, Lecce vs Hellas Verona di domenica 1 settembre, saranno riaperti al pubblico dopo sei stagioni i tre settori Distinti (Nord-Est Porta 10, Nord-Ovest Porta 13 e Sud-Ovest Porta 4) – si legge in un comunicato ufficiale -. Tutti i tornelli dello stadio, inoltre, sono stati dotati di nuovi lettori. Sul Crescent della Tribuna Est è stato installato un nuovo schermo luminoso (mt 7 x 4)‘.

Anche l”intera copertura della tribuna centrale è stata sottoposta ad un’accurata manutenzione straordinaria (impermeabilizzazione e ripristino di elementi deteriorati) con una nuova tinteggiatura della parte superiore e laterale.

‘Il retopping dell’area del recinto di gioco (pista di atletica) con la superficie in erba sintetica di colore blu – concludono da Via Colonnello Costadura – è stato ultimato, fatti salvi gli ulteriori interventi di completamento dovuti all’installazione dei nuovi impianti tecnologici e alla sostituzione della recinzione in Curva Nord, Curva Sud e e Distinti. Nei settori della tribuna centrale superiore e inferiore, infine, sono in corso di esecuzione alcuni lavori per ripristinare la colorazione originale dei seggiolini rossi’.



In questo articolo: