Fideiussione versata. L’iscrizione del Lecce al campionato di Lega Pro è cosa fatta

È stata deposita questa mattina presso gli uffici della Lega Pro a Firenze la fideiussione bancaria di euro 400mila e tutta la documentazione relativa al rilascio della Licenza Nazionale, utile all’iscrizione al Campionato di Lega Pro 2015/16.

La prima scadenza è stata rispettata e la nuova società proprietaria del Lecce nella persona dell’imprenditore Enrico Tundo, salentino che opera nel settore dei trasporti, ha provveduto alla copertura dell’importo necessario alla sottoscrizione della fideiussione bancaria di 400mila euro indispensabile per poter iscrivere i  giallorossi al campionato di Lega Pro 2015/2016. Qualora la squadra dovesse essere ripescata in serie B, ipotesi non peregrina visto che la famiglia Barilla ha dato la sua disponibilità ad acquistare il Parma dopo il fallimento per ripartire dalla D, la fideiussione bancaria da versare salirebbe a quota un milione, ma la nuova cordata di concerto con la famiglia Tesoro ha dato parere positivo per la copertura di tale importo.
 
Intanto, questa mattina presso gli uffici della Lega Pro a Firenze oltre alla fideiussione la nuova proprietà ha presentato tutta la documentazione relativa al rilascio della Licenza Nazionale,  e l’iscrizione a quel campionato che un tempo si chiamava serie C sembra cosa ormai fatta. I tifosi, così, possono tirare un secondo sospiro di sollievo. Anche questa paura sembra essere stata scongiurata. Inizialmente il timore era che non si presentasse nessuno a bussare alla porta di via Mazzini e che la famiglia di Sinazzola, non trovando acquirenti, abbandonasse il Lecce al suo destino nelle categorie inferiori. Alla fine il salvataggio, grazie all’intervento dell’avvocato Saverio Sticchi Damiani c’è stato, la squadra è stata ufficialmente iscritta. Ad agosto si ripartirà esattamente da dove Savino ha lasciato  i giallorossi.
 
Ora, tutte le attenzioni sono concentrate sulla costruzione della rosa che scenderà in campo e sul nome di chi guiderà i leccesi si spera in altro. È infatti attesa, in queste ore, la decisione di Mimmo Toscaro che in quanto a Promozioni vanta un bel palmares



In questo articolo: