Lecce, tre punti a Gubbio per ridurre le distanze dal Perugia

Domani salentini impegnati alle 12.30 contro la compagine egubina. Mister Lerda ritrova Bogliacino. Nessun problema per Perucchini. Nonostante l?influenza dei giorni scorsi, domani dovrebbe prendere posto tra i pali.

Poco più di 24 ore e i giallorossi scenderanno in campo a Gubbio, nel lunch match di domani, contro la locale compagine alla ricerca dei tre punti che consentirebbero di accorciare ulteriormente la distanza dal Perugia che nell’anticipo di ieri ha pareggiato con il Benevento.

Pochi i problemi di formazione per mister Lerda che, nonostante l’assenza di Vinetot appiedato dal Giudice sportivo, potrà contare nuovamente sull’apporto di Bogliacino che ha scontato il turno di squalifica e sul centrale Martinez schierato dal primo minuto. Per il resto tra i pali non ci dovrebbero essere problemi per l’estremo difensore Perucchini guarito dall’attacco influenzale che lo ha colpito nei giorni scorsi.

Ad ogni modo l’undici da mandare in campo il tecnico di Fossano lo deciderà poco prima della gara ma, contro la formazione egubina, il Lecce dovrebbe scendere in campo con: Perucchini tra i pali; difesa a quattro composta da D’Ambrosio, Martinez, Abruzzese e Lopez; Amodio e Papini davanti al reparto arretrato; Ferreira Pinto, Bogliacino e Beretta a sostegno dell’unica punta Miccoli.
Allo stadio “Barbetti” fischierà Marini di Roma. Calcio d’inizio alle 12.30.



In questo articolo: