Attesa finita per Lecce-Inter, questa sera al via l’avventura giallorossa in A. Le probabili formazioni

Baroni con problemi in difesa. Assenti Dermaku e Tuia, Cetin ha una distorzione, ma stringerà i denti. Confermato Blin nel ruolo di centrale

Ancora poche ore e alle 20.45, con il fischio d’inizio di Alessandro Prontera, arbitro leccese, ma iscritto alla sezione di Bologna, prenderà il via la nuova avventura nel massimo torneo dei giallorossi di mister Marco Baroni.

Pronti-via subito un’avversario di quelli veramente ostici, l’Inter di Simone Inzaghi che, secondo gli analisti, parte con i favori del pronostico non solo per questa partita, ma addirittura per la vittoria finale del Campionato.

Sono non pochi i problemi per il tecnico dei salentini, la squadra, infatti, non è ancora al completo per la mancanza di calciatori in difesa e soprattutto, proprio nel reparto arretrato, mancheranno gli unici centrali di ruolo, Tuia e Demaku alle presa con alcuni problemi fisici, a questo si aggiunge anche la distorsione alla caviglia di Cetin, anche se Baroni, nella consueta conferenza stampa pre-gara, ha affermato che il centrale turco stringerà i denti per esserci e nel caso di mancato utilizzo, sarebbe sostituito da uno tra Gendrey e Baschirotto.

Per il resto spazio gli stessi interpreti della sconfitta di Coppa Italia con il Cittadella, con la conferma di Blin che agirà nel ruolo di difensore centrale e uno tra Ceesay e Colombo a ricoprire il ruolo di prima punta.

Probabili formazioni

Lecce (4-3-3): Falcone; Gendrey, Blin, Cetin, Gallo; Bistrovic, Hjulmand, Helgason; Strefezza, Ceesay, Di Francesco.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Gosens; Lautaro, Lukaku.



In questo articolo: