Lecce, finalmente si vede la luce. Doppio Moscagol e Lupa Roma battuta

Con due goal del barbuto attaccante i giallorossi ritornano alla vittoria. Prestazione perfetta nel primo tempo e squadra che nonostante il goal laziale non si lascia sopraffare dalla paura come accaduto in precedenza. Domenica gara esterna contro il Barletta.

Incrociare le dita e sperare in un'inversione netta di rotta che consenta ai giallorossi di mettersi alle spalle una situazione critica che li vede non vincenti da ben quattro partite, tre delle quali perse e che hanno fatto sì che al momento la compagine salentina sia tagliata fuori da tutti i giochi promozione, con 8 punti di distacco dalla vetta e lontana anche dai due posti che consentirebbero un eventuale accesso alla lotteria dei play off.

Con questi obiettivi i giallorossi del neo tecnico Dino Pagliari questo pomeriggio sono scesi in campo contro la formazione laziale della Lupa Roma allenata dall'ex centrocampista dei leccesi Alessandro Cucciari, protagonista quasi una ventina di anni fa del doppio salto dalla C1 alla A in appena due stagioni (erano altri tempi e, soprattutto, altra società…).

In occasione della gara con la compagine di Aprilia il tecnico di Macerata presenta sempre il 4-4-2, suo marchio di fabbrica, facendo fuori, come era previsto, Donida dalla fascia destra di difesa e affidandola a Lepore. Un po' a sorpresa, invece, giunge la decisione di privarsi di Martinez che va in panchina e affidare il centro della difesa al rientrante Abbruzzese e a Vinetot. In mediana nuova chance a Carrozza nonostante la prova incolore con la Vigor Lamezia e Doumbia con il centro del centrocampo di competenza di Papini e Salvi di ritorno dal turno di squalifica. In attacco, ancora una volta, il capitano Miccoli a fare coppia con Moscardelli.

Il Lecce si rende pericoloso già al sesto. Lancio con il contagiri di Lepore per Doumbia che entra in area e dopo una serpentina, scocca un tiro di destro che Rossi respinge. Al 13mo mister Cucciari è costretto ad effettuare il primo cambio. A seguito di uno scontro di gioco Del Sorbo rimane a terra e, dopo un'interruzione di diversi minuti, il calciatore lascia il campo in barella. Trascorre un solo minuto e i giallorossi vanno in vantaggio. Cross di Doumbia per Moscardelli che, al volo, in semirovesciata deposita alle spalle del l'estremo difensore laziale.

Al 30mo il primo tiro della Lupa Roma ad opera di Leccese termina a lato. Al 35mo pericolo per il Lecce. Bariti entra in area e liberatosi crossa rasoterra per un compagno che, fortunatamente, non riesce e colpire il pallone. Nell'azione successiva i giallorossi vanno vicini al goal. Cross di Doumbia, il migliore in campo, per il capitano che, solo davanti al portiere, colpisce debolmente di testa consentendo la parata facile a Rossi. Al 38mo Lupa vicino al pareggio. Pallonetto di esterno di Bariti dai 30 metri. Caglioni fuori dai pali calcola male la traiettoria e non prova la parata. Fortunatamente il pallone dopo averlo scavalcato termina di pochi centimetri fuori. All 44mo un tiro da fuori di Papini termina di poco alto.

Al 45mo raddoppio del Lecce. Lancio lungo di Miccoli per Carrozza che solo davanti al portiere si lascia parare il tiro dal l'estremo difensore avversario. Sulla respinta di Rossi si avventa Moscardelli che dopo aver dribblato un difensore avversario deposita in rete per la sua personale doppietta. Al secondo di minuto di recupero è un colpo di testa di Lopez ad essere deviato da un avversario è a finire di poco a lato. È questo l'ultimo episodio della gara che ha visto un Lecce lontanissimo partente di quello sceso in campo nelle ultime gare, con i giallorossi in grado di andare due volte in goal, di creare altrettante occasioni da rete e di subire un'unica azione che ha creato problemi.

La ripresa si apre al 48mo con un colpo di testa della Lupa che termina di poco a lato. Al 51mo rigore per la formazione di Aprilia. Papini perde palla a centrocampo la sfera viene recuperata da Cerrai che la passa a Leccese che, all'interno dell'area di rigore, viene atterrato da Lopez. Sul dischetto si presenta il capitano Raffaello che realizza. Al 55mo salentini vicini al terzo goal. Angolo di Miccoli per la testa di Moscardelli la cui inzuccata fa la barba al palo terminando fuori. Al 59mo nuova occasione per il Lecce. Traversone di Abruzzese e preciso stacco di testa del solito Moscardelli, la palla, però, termina di poco alta. Il minuto 59 è quello che vede anche la fine della partita di Miccoli che viene sostituito da Della Rocca. I laziali tentano la reazione dopo il goal, ma a differenza delle precedenti apparizioni gli uomini di mister Pagliari non si lasciano sopraffare dalla paura. Al 71mo la punizione dal limite di Moscardelli termina alta. Al 74mo  Lupa Roma vicino al pareggio. Calcio d'angolo per la compagine laziale. Nel batti e ribatti la palla finisce tra i piedi di Bariti che scocca un gran tiro che si infrange sul palo. All'81mo una punizione dal limite di Moscardelli termina di poco alta. Ma il calcio di punizione è fatale per l'attaccante italo-belga che, forse, dopo aver calciato mette male il piede procurandosi un infortunio che lo costringe ad abbandonare il campo. Al suo posto entra Bogliacino. Al primo minuto di recupero un tiro di Lepore termina di poco a lato

I giallorossi dopo quattro gara a digiuno di vittorie conquistano i tre punti contro la compagine laziale. Un Lecce che è piaciuto quello di oggi. Perfetto nel primo tempo e che nonostante il goal avversario è riuscito a mantenere i nervi saldi e a non lasciarsi sopraffare dalla paura. C'è ancora da lavorare, ma si spera che questo successo possa, finalmente dare una svolta al campionato. Gli allenamenti riprenderanno martedì in vista del derby di domenica prossima contro il Barletta fuori casa.

I TABELLINI

U.S Lecce: 1 Caglioni, 2 Lepore, 3 Lopez, 4 Vinetot, 5 Abruzzese, 6 Salvi, 7 Carrozza(59 Sacilotto), 8 Papini, 9 Moscardelli (82 Bogliacino), 10 Miccoli (CAP.) (59 Della Rocca), 11 Doumbia
A disp: 12 Petrachi, 13 Donida, 14 Martinez, 15 Sacilotto, 16 Filipe Gomes, 17 Bogliacino, 18 Della Rocca
All.: Pagliari

Lupa Roma: 1 Rossi, 2 Pasqualoni, 3 Faccini(59 Curcio), 4 Capodaglio, 5 Conson 87 Tajarol), 6 Cascone, 7 Bariti, 8 Raffaello (CAP.), 9 Tulli, 10 Cerrai, 11 Del Sorbo (13 Leccese)
A disp.: 12 Santi, 13 Martoretti, 14 Frabotta, 15 Curcio, 16 Ferrari, 17 Leccese, 18 Tajarol
All.: Cucciari

Arbitro: Rossi di Rovigo
Assistenti: Camillucci, Costantini

Marcatori: 14' e 45' Moscardelli (L.) 52 Raffaello (L.R.) (Rig.)

Note: ammoniti 20 Tulli (L.R.) 45+2 Pasqualoni (L.R.) 51 Miccoli (L.) 65 Lepore (L.) 85 Cascione (L.R.) spettatori 3.571 incasso 23.639,32 angoli 5-5 recupero 4 pt 5 st
 



In questo articolo: