Terremoto Gallipoli, via Longo. Arriva Volturo

Non piena sintonia riguardo agli obiettivi da raggiungere e differenza di vedute su alcune situazioni di mercato alla base della separazione con il tecnico ex Nardè². Per la sua sostituzione è¨ quasi accordo con Volturo

‘Con mister Longo non ci siamo trovati in piena sintonia su alcune situazioni di mercato, quindi, abbiamo deciso entrambi di interrompere il rapporto’.

Con queste parole rilasciate ai nostri microfoni il Direttore Sportivo del Gallipoli calcio, Mino Manta, ha confermato la notizia, giunta attraverso una nota stampa, della separazione tra il sodalizio del Presidente Marcello Barone e il tecnico ex Nardò.

Facendo i dovuti confronti, la ‘Perla dello Jonio’ sta vivendo in queste ore la stessa situazione verificatasi a Torino sponda Juventus con le dimissioni – un vero e proprio fulmine a ciel sereno – di Antonio Conte e la sua sostituzione, avvenuta in fretta e furia, con Massimiliano Allegri.

‘Non sarà un compito facile – prosegue Manta – siamo arrivati ad un punto in cui tutte le compagini si sono attrezzate dal punto di vista tecnico e sono pochi gli allenatori ancora sulla piazza. Ad ogni modo mi sono immediatamente messo al lavoro e a brevissimo comunicherò il nome di chi siederà sulla panchina la prossima stagione’.

Il direttore è stato di parola, infatti, è in dirittura d’arrivo l’accordo con mister Sergio Volturo – mancherebbero solo i dettagli –  che ha già lavorato con Mino Manta ai tempi della Toma Maglie.

‘Per quel che riguarda il mercato continuano le trattative – ha concluso il Ds – è arrivato Volpicelli e l’accordo con Re Leone Innocenti è ad un passo. Per quel che riguarda la difesa, Calabuig è la nostra prima scelta, ma al momento la trattativa è in fase di stallo. Comunque, come sempre, continuo a guardare in giro nel caso non dovesse concretizzarsi il suo arrivo anche se, naturalmente, adesso dovremo confrontarci con il nuovo tecnico’.