A Porto Cesareo, istituita l’area pedonale nel centro della città per l’estate

Non è stata pedonalizzata  Via Silvio Pellico, nota come “via delle pescherie”, dove, però, vige il traffico limitato

La Giunta Comunale di Porto Cesareo ha istituito, per l’estate 2024,  l’area pedonale in via Manzoni, la parallele di corso Garibaldi, da via De Amicis a via Alfieri, lasciando l’ultimo tratto, quello compreso tra via Alfieri e via Monti non pedonalizzato, per permettere il defluire delle auto parcheggiate in piazza A. Moro durante gli orari in cui la ZTL nella penisola è attiva.

“Questo per incentivare l’apertura di attività commerciali su una via poco frequentata”, spiega il Sindaco Silvia Tarantino.

“Prima di attivare la pedonalizzazione di questa via la stessa giunta ha dato mandato agli uffici competenti, Polizia Municipale soprattutto, di elaborare un piano di circolazione e sosta per residenti e proprietari di abitazioni, ma soprattutto un piano che permetta ai possessori di garage in area pedonale, di poter continuare a parcheggiare regolarmente”.

Sulla mancata pedonalizzazione di via S. Pellico, la “via delle pescherie”, l’amministrazione è al lavoro.

Bisogna  ricordare che quella strada è già una via a traffico limitato nei giorni prefestivi e festivi durante l’inverno, mentre lo è tutti i giorni nel pomeriggio durante il periodo estivo.

A giorni verrà posizionata una “fioriera mobile automatica” che non permetta agli indisciplinati e ai non autorizzati di circolare su quella via nei periodi e orari non consentiti.

Al momento non è isola pedonale “perché, se quella via fosse pedonalizzata le auto provenienti da via Parini non potrebbero immettersi su via S. Pellico e soprattutto nascerebbe il problema di rinvenire parcheggi dedicati ad alcune attività che utilizzano i propri mezzi in maniera continuativa, spesso per trasporto di grossi carichi”, aggiunge il primo cittadino.