Capodanno 2014, tanti eventi «Made in Salento»

Tra i tanti appuntamenti di capodanno sparsi lungo la provincia di Lecce, ne spuntano alcuni con ottimo rapporto qualità prezzo. Planet di Lequile e Livelloundiciottavi di Trepuzzi pare siano le mete piè¹ ambite dagli amanti salentini della disco-night.

Grande attesa per le presenze in consolle dei dj internazionali Satoshi Tomiie e Dj Falcon. Nel capolugo salentino, invece, festa alle Manifatture Knos e alle Officine Cantelmo. Molto diffusa la formula degli open bar a prezzo fisso. 

Si scaldano i motori per la lunga notte in programma oggi dopo il classico cenone di Capodanno. L'idea generale di un po' tutti i salentini è sempre la stessa. Non appena scambiati gli auguri tra amici parenti, le comitive leccesi partono per i locali più disparati sparsi lungo il tacco d'Italia. Senza ombra di dubbio, in questo inizio di 2014 i più gettonati sembrano essere la discoteca Planet di Lequile e il Livelloundiciottavi di Trepuzzi. Nel primo caso, ad accendere il nuovo anno ci penseranno le selezioni musicali dell'artista internazionale Satoshi Tomiie, dj giapponese tra i più rinomati del suo settore. Pare che entro il primo pomeriggio odierno siano disponibili ancora alcune prevendite, con cui è possibile partecipare alla serata spendendo l'accessibile cifra di 15 euro. Alla Casa della musica, invece, è tempo di musica elettronica grazie all'arrivo in consolle di Dj Falcon, fresco di collaborazione assieme ai Daft Punk. Anche in questo caso, divertimento assicurato e prezzo popolarissimo: 10 euro.

Per chi ha intenzione di rimanere su Lecce, bisogna sengnalare una suggestiva serata presso le Manifatture Knos in compagnia di Tobia Lamare, il giocoliere di 45 giri, l’uomo che ha cambiato il modo di ballare sulla bassa costa adriatica, il dj che ha fatto innamorare più coppie e per questo ribattezzato come il Barry White Salentino. Il tema del "Capodannone" viene raffigurato dal cappello. Ogni ospite, infatti, è invitato ad indossarne uno. Ed a pagare dieci euro per l'entrata. Festa grande anche presso le Officine Cantelmo di Lecce, il cui tema prevede una prima parte di musica anni 70/80 ed una succcessiva seconda che prosegue col classico djset. L'ingresso costa 25 euro, ma la quota comprende sia un oper bar di prosecco più una scorpacciata di cornetti caldi (caffé incluso) l'indomani mattina.

Martedì 31 dicembre all'Ombra del Barocco, caffè-enoteca-ristorante della libreria Liberrima in Corte dei Cicala a Lecce, si attende il nuovo anno con la cucina degli chef Simone Ghionda e Gabriele Spedicato, i vini selezionati dal sommelier Tommaso Passabì e l'intrattenimento della cantante Debby Lou affiancata da Fulvio Palese (sax), Piero Vincenti (pianoforte), Francesco Pennetta (batteria). Il gruppo spazierà dagli standard jazz ai grandi classici del soul e della black music prima di mezzanotte per poi scatenarsi in una selezione di brani dance per ballare e divertirsi festeggiando insieme il 2014. Il cenone prevede un aperitivo di benvenuto, salmone selvaggio dell'Alaska e burro di panna fresca delle Langhe, millefoglie di melanzane, mozzarella di Collepasso e pomodoro ramato su passata di carote e menta, zuppa di patate "Seglinda" di Galatina e cipollotti con gamberi viola di Gallipoli e germogli di porro, Riso carnaroli della piana di Sibari con pistilli di zafferano e polvere di liquirizia, Filetto di baccalà Morro d'Islanda extra alto in guazzetto di pomodori ciliegini, olive taggiasche, capperi di Pantelleria e porro, percorso di degustazione di formaggi del Parco Nazionale Alta Murgia – caprino affumicato al legno di ulivo, pecorino affinato in vinacce di primitivo, caciocavallo affinato al fieno,Cotechino con lenticchia della Grecìa Salentina e Panettoni artigianali con crema alla nocciola igp Piemonte, alla mandorla di Toritto e al cioccolato valrhona 70%. Il tutto accompagnato da una selezione di vini. Ingresso 120 euro. Prenotazioni 0832.245524 – [email protected]

Qualora invece i gusti vadano in direzione di qualche chilometro fuori Lecce, oltre al Planet e il Livello Undiciottavi, a garantire quel senso di gioia euforica tipica della notte di San Silvetro ci sarà l'evento in scaletta all'Area 51 di Novoli. Dopo la mezzanotte, spettacolo da non perdere, a partire dai fuochi pirotecnici che apriranno una lunga notte, da vivere fino all’ultimo istante in compagnia della musica da ballare, con uno show esclusivo e tante sorprese da scoprire. A due passi da Novoli invece, a Villa Convento, è giusto menzionare l'ormai classico veglione organizzato dal "Verdalia", arricchito da open bar: festa a numero chiuso e cocktail illimitati. Dopo il Grande successo del Capodanno scorso rìtorna la prima festa dell’anno nuovo al "Mille e una notte". Una mega sala ricevimenti a due passi da lecce munita di 3 grandi piste da ballo e una sala ristorante con servizio ottimo. Gran Cenone di capodanno: 85 euro comprensivo di festa dopo la mezzanotte (escluso open bar); gran cenone di capodanno + open bar: 100 euroOpen bar (dopo mezzanotte): 35 euro

Uno spettacolo fortemente coinvolgente quest’anno per la nottata più scoppiettante dell’anno. Tanta musica ad Otrantoall'Alba dei Popoli, con selezioni musicali a cura di Dj e band. Una grande festa all’insegna del divertentismo,,una discoteca a cielo aperto che farà ballare tutti per ore. E che segnerà il passaggio al nuovo anno. Un gradito last minute si aggiunge al programma dell'Alba dei Popoli di quest'anno. Insieme alla Fondazione La Notte della Taranta, dichiara il Sindaco  Luciano Cariddi, "abbiamo voluto organizzare questo fuori programma per  aspettare l'alba del nuovo anno. Vi aspettiamo mercoledì 1° Gennaio,  alle ore 5.00 della mattina, al Faro di Palascia, per trascorrere  insieme le prime ore e le prime luci del 2014 a suon di pizzica e  tradizioni". Si esibiranno Cinzia Villani, Carlo "Canaglia" de Pascali, Martina  Zecca e Moana Casciaro del Canzoniere Grecanico Salentino.

Aspettando il 2014 al ritmo della pizzica e dei ritmi passionali e coinvolgenti degli Alla Bua. La magica cornice di Gallipoli ospiterà martedì 31 dicembre il concerto che si svolgerà in piazza Aldo Moro a partire da mezzanotte. L’evento rientra nella manifestazione promossadall'Associazione Off Limits, I Signori del fuoco, Comune di Gallipoli, Assessorato al turismo in collaborazione con l'Associazione Pro Loco per San Silvestro. Al chiarore delle stelle e sotto lo sguardo attento della luna, gli Alla Bua regaleranno ai propri fans e ai turisti e visitatori presenti una notte splendida allietata dalle note del tamburello che infuoca l’anima nella speranza che il nuovo anno porti a tutti pace e serenità.In occasione del concerto poi sarà anche presentato a tutti i presenti l’ultimo e settimo album degli Alla Bua, “Russu te sira”, un album che è un inno alla vita, di buon auspicio per l’arrivo dell’anno nuovo.

E dopo il grande successo del 2014, anche per il capodanno 2015 il Salento farà il pienone, in quanto si conferma tra le 10 mete ideali dove attendere l'arrivo del nuovo anno.



In questo articolo: