“Social Media Tourism”, in arrivo la seconda edizione del Festival dedicato agli operatori del settore

Il doppio appuntamento per gli operatori del settore del turismo digitale è previsto per il 15 e 16 novembre, presso la Galleria dei Due Mari di Gallipoli.

In un Salento che sempre di più attira l’attenzione di turisti da ogni dove, stare al passo con i tempi è assolutamente necessario per tutti gli operatori del settore. E quando il mondo del digitale incontra quello del viaggio, ecco che nasce il turismo nell’era di internet e dei social.

Dopo un grande successo di partecipazione della prima edizione, torna ancora una volta “Social Media Tourism”, il Festival del Turismo Digitale e delle sue opportunità nel settore, tutte legate all’innovazione. Ad ospitare l’appuntamento sarà la splendida città di Gallipoli, in due giornate previste per il 15 ed il 16 novembre.

Un percorso di formazione, utile ad una filiera, quella del turismo, sempre più interessata e profondamente cambiata dal mondo digitale. Operatori del settore travel e professionisti avranno, dunque, la possibilità di aumentare le proprie competenze nell’ambito del marketing turistico e digitale.

Esperti e Professionisti all’opera

Nelle due giornate previste per il mese di novembre, si alterneranno presso la Galleria dei Due Mari di Gallipoli esperti e professionisti come Alberto Mattei, Marco Volpe, il Professore Josep Ejarque, Domingo Iudice fondatore dell’agenzia Brainpull e del famosissimo format Pescaria, Aldo Ricci co-fondatore di traipler.com, Bruno Strati, Mario Romanelli di Travel Appeal, il Professore Pierfelice Rosato dell’Università del Salento, Antonio Miano, Flavio Tagliabue, Luca D’Angelo, Francesco Biacca, Marco Mignano, Francesca D’Agnano, Francesco Giorgio Fiore e rappresentati delle aziende internazionali di booking.com e HomeAway.

Competenze e consigli utili: sono queste le componenti fondamentali dell’evento Social Media Tourism, un’opportunità per far fronte alla trasformazione digitale in atto nel settore travel.

Un successo già consolidato ed un programma che punta all’eccellenza

Che la formazione sia fondamentale per un settore che va incontro a tantissimi cambiamenti, è una certezza. E la conferma della necessità di un settore intero era già arrivata l’anno scorso, durante la prima edizione dell’evento che aveva raccolto 300 presenze nelle due giornate, 5mila visualizzazione su Twitter, 10mila su Facebook e 18mila su Instagarm. Tutti numeri che lasciano poco margine di interpretazione: bisogna puntare su innovazione e formazione.

Rispetto all’edizione passata, non mancano le novità per il 2019. Tra le sorprese di quest’anno, ci sarà una maggiore disponibilità di spazi per chi intende partecipare, aumentando così il numero di posti disponibili per il festival. Saranno, infatti, due le sale principali in cui si terranno gli interventi degli speaker provenienti da tutta Italia: Sala Hospitality e Sala Travel. Partecipando all’evento si potranno conoscere casi di successo, formarsi su nuove tendenze e sviluppare connessioni con operatori del settore, professionisti e relatori stessi

Durante le due giornate, inoltre, saranno invitate le startup a presentarsi al contest nominato “Finalmente t’incontro” durante il quale le migliori idee di business potranno vincere un programma di mentoring in barca a vela grazie alla collaborazione del progetto VelAmbiente

Contatti e Informazioni

Per maggiori informazioni e per contatti:

Website: http://www.socialmediatourism.it 

Facebook: https://www.facebook.com/smtgallipoli

Twitter: https://twitter.com/smtgallipoli

Instagram: https://www.instagram.com/smtgallipoli/



In questo articolo: