‘Alto impatto’ a Gallipoli tra parcheggiatori abusivi, veicoli e locali controllati

Con la stagione estiva ormai abbondantemente iniziata, i servizi di vigilanza e prevenzione nella Perla dello Jonio sono stati intensificati ad opera delle Forze di Polizia, in base al piano prestabilito.

Per la stagione estiva 2016 la Città Bella è sotto alto controllo. Infatti, dal 4 luglio ad oggi, il Commissariato di Polizia di Gallipoli, in sinergia con il personale del Reparto Prevenzione Crimine di Lecce e il Reparto Mobile di Taranto aggregato dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza, ha messo sotto la lente le problematiche estive di Gallipoli, che tanto hanno fatto parlare lo scorso anno e che hanno portato le istituzioni a mobilitarsi.
 
Sono stati, quindi, pianificati servizi straordinari “Alto Impatto” finalizzati all’intensificazione dei servizi di vigilanza e prevenzione, nonché volti alla repressione di reati ed ai controlli amministrativi.
 
Per un primo bilancio, 335 sono i veicoli controllati per 617 persone sottoposte a controllo, di cui 56 presenti in banca dati. Sono 41 le contravvenzioni al C.d.S. e 9 i veicoli sospesi dalla circolazione stradale. Sotto la lente anche i parcheggiatori abusivi: ad essere multati sono stati 4.
 
Ben 2738 le targhe che sono state verificate tramite il sistema informatizzato “Mercurio”. E ancora, sono state 3 le auto sottoposte a sequestro amministrativo, mentre 1 è stata la patente ritirata.
 
Sotto l’attenzione degli agenti anche gli esercizi pubblici che sono stati passati al setaccio: in particolare ad essere controllati sono stati 13 locali, di cui 5 B & B e un noto ristorante ubicato nel centro storico di Gallipoli, le cui rispettive autorizzazioni sono in fase di verifica da parte dell’Ufficio Amministrativo competente.
 
I servizi non si fermeranno in tutta la circoscrizione gallipolina, da parte del personale del locale Commissariato, oltre che dagli equipaggi della Polizia Stradale di Lecce, che si occuperà principalmente del contrasto del fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcolica o di alterazione da sostanze stupefacenti o psicotrope, al fine di ridurre gli incidenti.
 
Coinvolto nel monitoraggio del territorio anche personale della Squadra Volante e personale Sanitario della Polizia di Stato della Questura di Lecce. Gallipoli e i gallipolini, così, possono sentirsi più sicuri e godersi la bellezza dell'estate.



In questo articolo: