Ancora pioggia, il maltempo non si placa: a Nardò esonda il canale Asso

Strada chiusa alla circolazione sulla Copertino-Leverano, mentre invece a Nardò è esondato il canale ‘Asso’; il maltempo non stenta a placarsi: ‘criticità arancione per rischio idrauilico diffuso’.

Cattive notizie riguardanti il maltempo. Sulla base delle valutazioni meteorologiche effettuate dal Dipartimento di Protezione Civile e dei livelli idrometrici del Fiume Fortore, infatti, il Centro Funzionale Decentrato della Regione Puglia ha valutato una “criticità arancione per rischio idraulico diffuso”, a partire dalla mezzanotte di domani, 8 Marzo.
 
Un’ordinaria criticità per rischio idrogeologico localizzato su Puglia Centrale Bradanica, Bacini del Lato e del Lenne, Puglia Centrale Adriatica, Salento. Che l’ondata di piogge e precipitazioni dovesse colpire anche il “Tacco d’Italia”, lo si era intuito. E nella giornata di oggi, 7 marzo, se n’è avuta la conferma: a causa delle ingenti piogge si è reso necessario chiudere alla circolazione stradale il tratto Copertino-Leverano, considerato pericolosissimo per gli automobilisti al volante.
 
Non solo. Ettari di campagna allagati, acqua nei casolari, ma anche vigneti, serre e depositi agricoli. E poi, purtroppo, danni ingenti alle coltivazioni. Questo quanto registrato a Nardò, dove nelle contrade Manieri e Paduli è esondato il canale ‘Asso’ nella scorsa notte. Al momento, peraltro, l’amministrazione comunale neretina – diretta dal Sindaco Marcello Risi – sta incontrando i tecnici del Consorzio di Bonifica Arneo per trovare una soluzione adatta alle emergenze.



In questo articolo: