Antibracconaggio a Collepasso, denunciato un 53enne del luogo

Un 53enne di Collepasso è stato denunciato alla Procura della Repubblica del tribunale di Lecce per ilr eato di caccia a specie di avifauna migratoria con l’utilizzo di richiami acustici illegali

Ancora un intervento contro l’attività illecita della caccia, ancora fucili e richiami acustici sequestrati perché adibiti a tali attività. I Forestali del territorio salentino continuano la loro opera per cercare di bloccare questo fenomeno che è molto diffuso nelle nostre zone e non accenna minimamente a placarsi.

Gli agenti del Comando Stazione del Corpo Forestale di Gallipoli, infatti, a seguito di un’articolata attività tesa al rispetto della normativa sul corretto esercizio venatorio, hanno sorpreso in località “Cafuro” agro appartenente al comune di Collepasso, un uomo intento a cacciare una specie di avifauna migratoria mediante l’ausilio di due richiami acustici elettronici.

L’uomo, un 53enne di Collepasso, è stato denunciato alla Procura della Repubblica del Tribunale di Lecce per il reato di caccia a specie di avifauna migratoria utilizzando, allo scopo di raggiungere i propri obiettivi, dei mezzi vietati, in questo caso alcuni richiami acustici. Al protagonista del reato venatorio sono stati sequestrati un fucile da caccia, le cartucce e i due richiami illegali utilizzati.



In questo articolo: