Anziano investito da una moto: condotto al Fazzi in codice giallo

Investito da una moto un 79enne è¨ arrivato all’ospedale Vito Fazzi in codice giallo.

Brutto incidente avvenuto questa mattina in viale Otranto, a ridosso della Questura. Un 79enne è stato accidentalmente investito da una moto. La vittima, condotta in "codice giallo" all'ospedale "Vito Fazzi", è cascata per terra battendo violentemente la testa. Caduta rocambolesca anche per il centauro alla guida del mezzo, finito sull'asfalto nel tentativo di evitare l'anziano all'ultimo istante. Sul posto ambulanza e agenti della Polizia Leccese. 

Un inizio di giornata terribile per l’anziano 79enne leccese che questa mattina, in viale Otranto – a pochi metri dalla Questura – è stato accidentalmente investito mentre stava attraversando la strada. L’episodio trae le sue origini intorno alle otto e mezzo, orario in cui il traffico del capoluogo salentino comincia ad addensarsi. Poi, una moto di grossa cilindrata – con alla guida un giovane 28enne del posto – lo ha colpito mentre si trovava girato di spalle. La vittima è poi cascata per terra battendo la testaIl centauro avrebbe però cercato in tutti i modi di evitare l’impatto, non riuscendo più a controllare la moto. In questo tentativo disperato è caduto anch’egli sull’asfalto, sebbene non abbia riportato ferite gravi. Sorte opposta, purtroppo, per il 79enne. Dopo i primi soccorsi è trasportato in codice giallo presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce da un’ambulanza sopraggiunta subito sul luogo dei fatti. A ridosso dell’incidente sono intervenuti pure gli agenti della polizia leccese, i quali – stando ai rilevamenti iniziali – sostengono che l’anziano stesse camminando sulle strisce al momento dello sfortunato scontro. Un dettaglio che, ovviamente, andrà approfondito più avanti. 



In questo articolo: