I carabinieri sorprendono due giovani con la droga e tre novolesi con materiale rubato

Un servizio mirato di repressione dello spaccio di stupefacenti ha portato i carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Campi Salentina, in collaborazione con i colleghi dell’Aliquota Radiomobile e delle Stazioni di Campi e Carmiano, a denunciare due giovani per droga

I controlli e le attività di prevenzione dei carabinieri non si fermano mai ed interessano tutto il territorio provinciale. In particolare, oggi parliamo delle città di Campi salentina e Carmiano dove si sono compiute distintamente due attività antidroga.

A Campi le operazioni dei carabinieri hanno riguardato G.N., di 27 anni, già con precedenti di polizia alle spalle. Nel centro della città, i militari si sono presentati di buon mattino presso l’abitazione del 27enne, accompagnati da unità cinofile antidroga del Nucleo Cinofili Carabinieri di Modugno. Inizialmente l’uomo è stato reticente, successivamente, tra consegne spontanee e ritrovamenti a seguito di perquisizione in casa e sulla sua auto, son saltati fuori tre involucri di hashish, del peso complessivo di 28 grammi.

Simile operazioni, poi, a Carmiano dove S.G., di 26 anni, è stato sorpreso nella sua abitazione con sei dosi di cocaina confezionate – per un totale di quasi quattro grammi – e poco meno di un grammo di hashish, oltre a materiale da confezionamento, a trituratori e alla somma contante di 610 euro.

Nell’ambito delle attività, è pervenuta anche una denuncia in stato di libertà per furto aggravato a carico di tre giovani, D.M. di 31 anni, P.P.A. di 29 anni e M.D.L. 24enne, tutti residenti a Novoli. I Carabinieri del NORM – Aliquota Radiomobile, in collaborazione con quelli della Stazione di Carmiano, li hanno colti in contrada “Cazzati” in possesso di materiale ferroso che è risultato portato via dalla struttura che ospitava l’ex pollaio “Ovoro/Avicom”.



In questo articolo: