Incidente stradale sulla Neviano-Seclì fatale per un 59enne di Aradeo

Ha perso il controllo della vecchia Panda su cui viaggiava, un 59enne originario di Aradeo. Quando il 118 ha raggiunto il luogo dell?incidente per l?uomo non c?era più nulla da fare. Fatale l?impatto contro un albero

Alla tragica notizia dell’incidente stradale alle porte di Roma che è costato la vita a Sonia Lagna, 44enne originaria di Galatina, ma residente da anni con la famiglia nella Capitale, un altro drammatico episodio rende ancora più funesto questo lunedì di inizio settimana. Un sinistro, l’ennesimo, e anche in questo caso purtroppo mortale è avvenuto quando da poco erano passate le 14.00 sulla strada provinciale che da Neviano conduce alla vicina Seclì.
 
La dinamica è ancora tutta da ricostruire, ci penseranno i carabinieri della stazione di Aradeo a far luce sull'accaduto. L’unica cosa certa, al momento, è che un uomo ha improvvisamente perso il controllo della vecchia Panda su cui viaggiava da solo, per cause tutte da accertare.
 
L’auto, dopo aver sbandato più volte, si è schiantata contro un palo del telefono prima di finire la sua folle corsa su un albero, in una campagna che costeggia la strada provinciale. L’impatto, particolarmente violento, è stato fatale per Aldo Musardo, 59enne originario di Aradeo. Quando l’ambulanza del 118, allertata da alcuni automobilisti di passaggio, ha raggiunto a sirene spiegate il luogo dell’incidente, per l’uomo non c’era più nulla da fare. I sanitari non hanno potuto far altro che accertarne il decesso, probabilmente avvenuto sul colpo.    
 
Sul posto, come detto, anche i militari della locale stazione dei Carabinieri che hanno effettuato i primi rilievi e avviato le indagini. 



In questo articolo: