Poliziotto muore in ospedale, si indaga

I familiari della vittima, il 58enne di Scorrano Luigi Mele che era in servizio presso gli uffici della Questura di Lecce, hanno chiesto chiarezza sulla misteriosa scomparsa del loro caro. SI attendono i risultati dell’autopsia.

Nelle scorse ore la tragica scomparsa, ora arriva l’apertura di un’indagine per fare chiarezza sull’accaduto. È ancora avvolta nel mistero la morte di Luigi Mele, il 58enne poliziotto di Scorrano che ha perso la vita all’interno dell’ospedale della sua città, dopo che era stato trasferito dalla Questura di Lecce, dove lavorava e si occupava di gestire l’ufficio passaporti, al nosocomio salentino.

I primi sospetti dopo la sua morte parlano della contrazione di un’infezione che non gli ha dato scampo, ma i familiari non ci stanno e vogliono vederci chiaro. L’uomo in realtà aveva dei problemi al cuore, ma le effettive cause del suo decesso sono tutte da valutare. L’autopsia, disposta dal Pm, Maria Vallefuoco, che è stata incaricata di aprire un fascicolo di indagine a riguardo, chiarirà meglio la situazione.

Cosa sia effettivamente accaduto nelle ultime ore all’interno dell’ospedale di Scorrano  lo accerteranno le indagini. Il magistrato, in queste ore, ha disposto il sequestro delle cartelle cliniche del paziente, per poi procedere all’eventuale identificazione del personale medico, che ha tenuto in cura l’agente fino alle sue ultime ore di vita.



In questo articolo: