Scoperta oltre mezza tonnellata di prodotti privi di tracciabilità, scatta il sequestro

Il prodotto ittico rinvenuto in un locale etnico di Surbo dai militari della Guardia Costiera. Sono state elevate multe per più di 4.000 euro.

Più di mezza tonnellata di pescato, è questo il quantitativo di prodotto ittico sequestrato dai militari della Guardia Costiera di Otranto a seguito di un controllo in un locale etnico di Surbo eseguito nella serata di ieri.

In particolare, la quasi totalità del prodotto rinvenuto era privo di qualsiasi forma di tracciabilità, rendendo impossibile agli uomini della Capitaneria di Porto idruntina l’accertamento della provenienza, con evidenti rischi per la salute dei clienti.

In alcuni prodotti è stato anche accertato il superamento della data di scadenza, non essendo, pertanto, più idonei al consumo.

I militari hanno accertato anche la mancata compilazione del registro rifiuti, necessario per evidenziare il corretto smaltimento dei rifiuti prodotti dall’esercizio commerciale.



In questo articolo: