Raduno di Casa Pound. Polizia presidia la casa di Congedo

Nella serata di ieri una trentina di persone, probabilmente appartenenti a gruppi antifascisti, è stata notata nei pressi del mercato di Settelequare. Ipotizzando che potesse dirigersi verso casa del Consigliere region, la Polizia ha deciso di piantonare l’abitazione

Prederà il via nella mattinata di oggi a Lecce il raduno di Casa Pound che tanto sta facendo discutere e, per certi versi, anche preoccupare a causa di possibili disordini che si potrebbero verificare nella due giornate della manifestazione tra fazioni opposte.

Nella serata di ieri, nelle vicinanze del mercato ortofrutticolo di Settelaquare a Lecce, le Forze dell’Ordine hanno notato un gruppo composto da una trentina di persone, ritenute appartenenti a gruppi antifascisti, aggirarsi nella zona.

A poche centinaia di metri dal quartiere, nei pressi di Via Merine, si trova la casa del Consigliere Regionale Erio Congedo, che nel pomeriggio di oggi, nel corso della manifestazione, sarà impegnato nel dibattito dal titolo “Tu di che agricoltura sei?”, alla quale prenderanno parte il rappresentante degli agricoltori indipendenti del Nord Salento, Felice Lecciso ed Enzo Franco di Casa Pound Lecce.

Ipotizzando che il raggruppamento di persone potesse dirigersi verso l’abitazione del rappresentante istituzionale di “Via Capruzzi”, gli uomini della Digos hanno deciso di inviare alcune volanti sotto l’edificio e piantonarlo.
In quel momento, tra l’altro, Congedo non si trovava a casa e ha notato l’insolito spiegamento di agenti solo quando è rientrato insieme ai componenti della sua famiglia.

Sono tanti gli esponenti politici che in questi due giorni prenderanno parte alle iniziative che si svolgeranno in seno al raduno. Tra loro l’ex Assessore ai Servizi Sociali e Pari Opportunità della Provincia di Lecce, Filomena D’Antini, l’ex Primo cittadino del Capoluogo, Adriana Poli Bortone e il Deputato al Parlamento Europeo della Lega Nord, Mario Borghezio.