Rissa tra nigeriani in Via Montegrappa, quattro denunce e un’espulsione

La Polizia è¨ intervenuta a sedare una rissa che si era scatenata ieri sera nel capoluogo salentino. Protagonisti quattro nigeriani che hanno riportato solo lievi ferite.

Tutti denunciati, per uno di loro è scattata l'espulsione dal nostro Paese perché irregolare, protagonisti della rissa quattro nigeriani.

Una rissa tra quattro ragazzi di colore ha seminato il panico nelle prime ore della serata di ieri. Intorno alle 20.10, infatti, una volante della Polizia di Lecce è intervenuta in  Via Montegrappa dove erano stati segnalati dei disordini.

Al loro arrivo,gli agenti hanno immediatamente notato alcuni cittadini di colore intenti a picchiarsi. Questi, alla vista della Polizia, si sono allontanati in varie direzioni.

In questa fase concitata, uno dei rissanti, inseguito dai poliziotti in via Lombardia, si è disfatto di un bastone di  legno. Con l’aiuto di un’altra volante i quattro rissanti sono stati tutti identificati. Si tratta di quattro nigeriani: O.C. 34enne, K.M. 25enne, I.G. 27enne e O.M. 26enne.

I quattro stranieri, ancora in forte stato di agitazione, sono stati condotti in Questura per ulteriori accertamenti.

In merito al motivo della rissa, gli indagati hanno fornito dichiarazioni vaghe e contrastanti manifestando una certa difficoltà a comprendere la lingua italiana. Alcuni di loro erano stati feriti lievemente (in particolare una ferita al labbro ed un’escoriazione ad un piede) e, quindi, sono stati invitati a ricorrere alle cure mediche, ma hanno rifiutato.

Al termine degli accertamenti di rito, gli stranieri sono stati indagati in stato di libertà per rissa aggravata. Per uno di loro, inoltre, si procederà anche all’espulsione in quanto irregolare sul territorio nazionale.



In questo articolo: