‘Scusi, mi dia la licenza’, ma fugge via: sequestro di 90 pochette in via Rubichi

Ieri sera la Polizia Locale ha sequestrato novanta pochette in vendita abusivamente. Alla richiesta della licenza, il commerciante scappa via lasciando incustodita la merce. Nei prossimi giorni controlli serrati.

L'avevano annunciato in più occasioni, anche nel corso di una querelle tra loro e i commercianti di via Vittorio Emanuele. I controlli contro l'abusivismo commerciale sarebbero proceduti a ritmi serrati. Tolleranza zero, insomma, contro chi non rispetta le normative vigenti della materia, perché atto di concorrenza sleale verso quegli esercenti che rispettano le regole. Così la Polizia Locale di Lecce, nella serata di ieri, 23 agosto 2015, in occasione del primo giorno di chiusura al traffico per l’allestimento delle bancarelle della Fiera patronale, ha effettuato il sequestro di merci vendute abusivamente in via Trinchese, angolo via Richel Rubichi, all’ingresso di piazza Sant’Oronzo.

Il commerciante, privo di licenza, alla richiesta degli operatori di esibire l’autorizzazione alla vendita si sarebbe precipitosamente dato alla fuga, lasciando la merce sul posto, poi sequestrata dagli agenti. Si trattava nel caso di specie di circa novanta pochette di vari colori. Durante i tre giorni di festa patronale sono stati potenziati i servizi di controllo relativi al fenomeno dell’abusivismo commerciale. Tra l'altro, gli stessi esercenti pretendono da tempo il potenziamento dei servizi di prevenzione e contrasto al fenomeno. Non ultimo, un appello/risposta agli alti vertici di viale Rossini pervenutoci stamattina in redazione. 

Infatti, il Comandante Donato Zacheo e l’Assessore alla Mobilità e Traffico, Luca Pasqualini, hanno comunicato che nei giorni interessati dai festeggiamenti di Sant’Oronzo le pattuglie della Polizia Locale presidieranno tutta la zona della fiera/festa per vigilare sul rispetto delle norme in materia di commercio e ambiente da parte dei titolari di posteggio nonché per prevenire la presenza di eventuali commercianti abusivi effettuando, in particolare, i sequestri prescritti dalla legge che si sono rivelati lo strumento deterrente più efficace per contrastare dette manifestazioni di illegalità.



In questo articolo: