Spaccio di vari tipi di droga nel Basso Salento. Chieste condanne per oltre 10 anni di carcere

I cinque episodi di spaccio contestati dal procuratore aggiunto Guglielmo Cataldi, si sarebbero verificati tra agosto ed ottobre del 2018

La Procura chiede sette condanne nel corso del processo con rito abbreviato su alcuni episodi di spaccio di cocaina, eroina, hashish, marijuana nel Basso Salento.

Dinanzi al gup Giulia Proto, il procuratore aggiunto Guglielmo Cataldi ha chiesto: 4 anni ed 8 mesi per Salvatore Savarelli, 27 anni di Gagliano del Capo; 2 anni ed 8 mesi per Maria Teresa Manco, 29enne di Gagliano del Capo; 2 anni per Andrea Errico, 42 anni di Presicce ed Ivan Liguori, 35 anni di Presicce. Invece, la difesa ha chiesto il patteggiamento della pena a 6 mesi e 20 giorni per Alessio Potenza, 38 anni di Taurisano a 10 mesi per Ivan Abate, 42enne di Taurisano (per entrambi in continuazione con una precedente condanna) ed a 10 mesi per Stefano Trane, 29 anni di Gagliano del Capo.

La sentenza del giudice è prevista il 18 febbraio.

Il collegio difensivo è composto dagli avvocati Silvio Caroli, Vincenzo Del Prete, Luigi Corvaglia, Mario Ciardo e Mario Petrachi.

I cinque episodi di spaccio contestati dal procuratore aggiunto Guglielmo Cataldi, si sarebbero verificati tra agosto ed ottobre del 2018, a Presicce, Taurisano e Gagliano del Capo. Le indagini si sono avvalse del servizio di pedinamento e monitoraggio in macchina attraverso il sistema gps. Nel corso delle indagini si arrivò all’arresto Alessio Potenza ed il giorno dopo, di Andrea Errico, avvenuti nell’ottobre del 2018, entrambi “pizzicati” con diversi quantitativi di droga.



In questo articolo: