Tentano due colpi e nella fuga speronano un’auto. Caccia ai malviventi

Notte agitata nel Nord Salento. Alcuni malviventi hanno prima tentato una rapina alla pizzeria Il Cappellaio Matto e poi la spaccata presso la Total Erg. Durante la fuga hanno speronato l’auto di due anziani

Due colpi e un’auto incendiata. Questo al momento il bilancio della notte appena trascorsa a Trepuzzi dove alcuni malviventi hanno dapprima tentato una rapina alla pizzeria “Il cappellaio matto” in via San Giovanni Bosco, sperando – senza riuscirvi – di far bottino con gli incassi della serata appena conclusa poi, non contenti, hanno spostato la loro attenzione sulla stazione di servizio Total Erg , sempre della cittadina salentina. Qui i malviventi hanno sfondato la vetrina con l’auto, ma sono stati costretti a fuggire con un pugno di mosche in mano poiché è scattato il sistema di videosorveglianza. A mettere in fuga i rapinatori sono stati i vigilanti de La Vigile.

Nella foga della fuga, i rapinatori hanno addirittura speronato un’utilitaria con a bordo due coniugi prima di dileguarsi nelle campagne circostanti. Molti elementi fanno supporre che i due colpi siano stati eseguiti dalla stessa mano.

Come se non bastasse, i Vigili del Fuoco e i Carabinieri della locale stazione hanno ritrovato un’Alfa 147 data alle fiamme tra Surbo e Torre Rinalda. 



In questo articolo: