Tragedia in mare a Torre Chianca, annega 73enne di Lizzanello

Un epilogo tragico per un fine settimana difficile nella marina di Torre Chianca: un uomo di Lizzanello è deceduto in mare forse per un malore.

ambulanza-sera

Era ormai privo di vita l’uomo che è stato trovato nelle acque di Torre Chianca in serata. La tragedia si sarà  consumata con molta probabilità nel pomeriggio quando un uomo di Lizzanello, Paolo Ingrosso di 73 anni, ma in vacanza presso la residenza estiva nella marina leccese, si è tuffato in mare.

Non vedendolo più far ritorno, qualcuno dei familiari avrà dato l’allarme e così sono iniziate le ricerche. Il ritrovamento è avvenuto intorno alle 20.30. Sul posto sono giunti i sanitari del 118 che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo.

Il cadavere dell’uomo è stato condotto presso la camera mortuaria del Vito Fazzi di Lecce su disposizione del magistrato di turno Elsa Valeria Mignone.

Nelle prossime ore il medico legale, il dott. Tortorella, potrà dare certezze a quello che appare essere a tutti gli effetti una morte per malore.

Un fine settimana decisamente tragico quello che si è consumato nel Salento, in particolare nella marina leccese di Torre Chianca.



In questo articolo: