Truffe online, ci risiamo: denunciati in tre su segnalazione di alcuni salentini

Smartphone proposti a prezzi vantaggiosi, ma spesso gli acquisti online nascondono la truffa. In tre distinti episodi i Carabinieri su denuncia di alcuni salentini hanno rintracciato tre responsabili di truffa. Beccati un 25enne romano, un 24enne campano e un 56enne. Il copione è sempre lo stesso: prima l’annuncio, poi il pagamento e la merce che non arriva mai a destinazione.

Un martedì grasso pieno di controlli quello trascorso dai carabinieri di Casarano. Con l’ausilio delle unità cinofile, infatti, i militari sono riusciti a rinvenire, in seguito anche a perquisizioni estese alle abitazioni di quattro persone, di 1 grammo di cocaina, 16 grammi di Marijuana e altrettanti 4 di Hashish.

Ancora qualche giorno e il piano di riordino ospedaliero pugliese sarà ufficiale. «La proposta che riguarda la Asl di Lecce è già sul tavolo del presidente – ha anticipato il commissario straordinario Silvana Melli nel corso di un convegno – Per noi il piano prevede una riduzione delle risorse di 30 milioni».

Una famiglia di San Cesario è stata sfrattata e cancellata dal registro anagrafico dopo aver atteso per due anni un alloggio popolare. Codici Lecce attiva la prefettura e si appella ancora una volta al Comune per trovare una soluzione.

Con il Catania torna Checco Lepore. L’esterno, dopo aver scontato il turno di squalifica, per la gara con la compagine etnea sarà nuovamente a disposizione. Il Giudice Sportivo intanto prende tempo per decidere sul caso Casertana-Lecce.