“Six Square Meters”, un concorso di idee per gli arredi destinati agli Istituti Penitenziari

Al via il Concorso nazionale d’idee per la progettazione degli arredi destinati agli Istituti Penitenziari promosso da Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Lecce, Casa Circondariale Borgo San Nicola e Università del Salento.

Progettare gli arredi destinati alle stanze di pernottamento degli Istituti Penitenziari, realizzare il prototipo della proposta vincitrice, concorrere alla riscrittura delle schede tecniche di riferimento dove si indicano modalità, materiali, prescrizioni per progettare e realizzare
gli arredi carcerari.

Six Square Meters

Sono gli obiettivi di “SIX SQUARE METERS_Persone, luoghi, dignità. Una nuova idea di arredo per gli spazi detentivi”, Concorso per la progettazione di arredi destinati agli spazi vissuti quotidianamente dalle detenute e dai detenuti degli Istituti Penitenziari, promosso da Ordine degli Architetti PPC Lecce, Istituto Penitenziario di Lecce, Università del Salento, rivolto alla comunità degli architetti e dei designers.

Primo del genere in Italia ad essere promosso da un Ordine professionale e dal Ministero di Grazia e Giustizia, sostenuto dal Consiglio nazionale Architetti PPC, già in pubblicazione sulla piattaforma nazionale (clicca qui), il Concorso punta a rispondere a domande essenziali ma il più delle volte inascoltate: come rendere umano, quanto più umano possibile, lo spazio di una cella carceraria? come restituire a un luogo di pochi metri quadri la qualità riconoscibile di spazio della vita umana, di luogo dell’intimità?

Compongono la Giuria: Roberto Palomba, architetto e designer di fama internazionale; Nicola Di Battista, architetto di fama internazionale, già direttore di Domus, per il Consiglio Nazionale Architetti PPC; Paola Buffa, per il Min. Giustizia_ Direzione Casa Circondariale Lecce; Rocco De Matteis, per l’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Lecce; Carlo Alberto Augieri, per l’Università del Salento; Flavio De Carlo, Coordinatore del Concorso; Tommaso Marcucci, Segreteria Tecnica. Responsabile del Procedimento Giuseppe Renna, dirigente Casa Circondariale Lecce.

Il concorso

Il concorso si chiuderà il 2 luglio. Conclusione dei lavori della giuria prevista per il 30 luglio. Proclamazione del vincitore entro il 17 settembre alla quale seguirà la manifestazione finale con presentazione di tutti i progetti partecipanti.

SIX SQUARE METERS si concluderà con una graduatoria di merito e con l’attribuzione dei seguenti premi e riconoscimenti:

  • 1° classificato: 3mila Euro;
  • 2° classificato: 2mila200 Euro;
  • 3° classificato: milleduecento Euro.

Al vincitore del Concorso sarà richiesto di produrre un progetto esecutivo del concept di concorso per la realizzazione di un prototipo che sarà realizzato avvalendosi della falegnameria interna all’Istituto penitenziario.



In questo articolo: