All Star Francavilla-LSB Leccenews24.it 71-69. La rimonta leccese non riesce per un soffio

Cuore e grinta non sono bastano ai dieci ragazzi leccesi per completare una inaspettata rimonta che si ferma a -2. Primo stop per la compagine leccese. Sabato l’esordio casalingo.

Partita vera, maschia e ben giocata, con un inizio costellato da molti errori e da imprecisione nelle giocate,  da parte di entrambi i rosters che presentano decisamente alcune novità nella formazione.
Il primo tempo scorre veloce e ben presto la LSB, dopo un inizio equilibrato, subisce un break importante e si ritrova a dover rincorrere All Stars, ben sostenuta da una cornice di pubblico entusiasta.
Una battuta d’arresto sul piano del gioco accostabile a un approccio sbagliato difensivo che fa sprofondare i ragazzi leccesi a  -19 a metà nel secondo quarto. 
La Leccenews24.it, però, orgogliosamente ferita, reagisce, lotta e riemerge, cambia atteggiamento mettendo in campo una grinta notevole  nel tentativo di recuperare il punteggio.  Il trend della gara cambia decisamente, aumenta l’intensità nelle due metà campo da parte della compagine di Lecce, anche se  il parziale vede ancora prevalere i padroni, fino però ad un -1 siglato dalla bomba di capitan Donno.
I giocatori  rientrano in campo determinati  e “rosicchiano" gradualmente punto su  punto.  
La Lsb Lecce si mostra più concentrata, organizzata in difesa e concreta nel gioco offensivo e, esibendo una buona rotazione di palla e mettendo a segno una serie di  buoni  tiri, riprende a giocare un buon basket. Tutti giocano meglio e Alessandro Quarta e Jan Simo, iniziano a segnare con maggiore continuità. Ma è tutta la squadra che gira con maggiore fluidità.
La LSB non  vuole perdere l'imbattibilità e mette in mostra, nell’ultimo quarto, una pallacanestro  tutto cuore  e grinta fatta anche di belle giocate di squadra. Questo diverso atteggiamento porterà la squadra a un passo dalla vittoria. Fino all’infortunio a 3 minuti dalla fine di Quarta ed ai 5 falli di Donno.
Nonostante tutto a 12  secondi dalla sirena manca ancora un punto per completare la rimonta.  Gli animi si scaldano ed il pubblico freme  ancor più dei giocatori, ma il grande impegno e la voglia di vincere non bastano e la partita  si chiude sul  71 a 69 che lascia l'amaro in bocca ed un fuoco interiore che brucia ancora. 
L’indiscussa  supremazia dimostrata nell’ultimo quarto contro una formazione molto forte, vinto con un sonoro 16 a 23, fa ben  sperare per la partita di  ritorno che verrà giocata a Lecce dalla LSB Leccenews24.it, ma anche e soprattutto per il prosieguo del Campionato.   
Non è bastata una grande prova di carattere a sopperire ad un inizio "soft" e dispiace non essere riusciti a portare a casa 2 punti pesantissimi, anche se vi è comunque la certezza che la strada intrapresa è quella giusta e vi è soprattutto la consapevolezza che con il lavoro in palestra e con una maggiore continuità ed applicazione negli aspetti tecnici e nella gestione della partita, si potrà crescere tanto.
Il campionato è appena iniziato ed è ancora tutto da gustare.
Appuntamento alla prossima  gara che segnerà l’esordio casalingo e che si svolgerà Sabato 28 novembre 2015 ore 20,30  al Pala “G. Ventura” di  Piazza Palio a Lecce

All Star Francavilla  71  vs    Lsb Leccenews24/  69 (19-9 / 20-19 / 15-17 / 17-23)

Murante 0, Agagiù, Donno (Cap) 9, Quarta 14, Gatto 14, De Vergori, Todisco 10  Giannotta 2, Simo 20, Burroni.
Allenatore:  Riccardo Rucco
Ass. coach: Mattia Perrone
Accompagnatore: Fernando Protopapa



In questo articolo: