Una grande Fortitudo conquista la salvezza con una giornata di anticipo, vittoria al cardiopalma contro Bulls Bisceglie

In concomitanza con la sconfitta di Rutigliano a Capurso, la Fortitudo Lecce festeggia doppiamente la vittoria maturata nel Tensostatico Coni.

Era una partita da dentro o fuori, ma come accaduto già a Rutigliano, la Fbl non tradisce le attese e vince un match tiratissimo contro i forti ragazzi di Bisceglie, molti dei quali facenti parte del team militante in serie B.

La partenza è di quelle super e infatti, al termine dei primi 10 minuti, la squadra di Coach Rucco risulta in vantaggio già di 9 lunghezze, complice la maggior precisione nei tiri da 3 punti.

Nel secondo periodo c’è da lottare su ogni pallone e la Fortitudo lo fa; pur soffrendo un po’ al rimbalzo dove i due “lunghi” di Bisceglie hanno la meglio per lunghi tratti. Si va comunque negli spogliatoi con un rassicurante 28-21 in favore dei leccesi.

Al rientro le due squadre vedono di più il fondo della retina e segnano ripetutamente. È un susseguirsi di canestri da una parte e dall’altra, Bisceglie recupera altri 3 punti di svantaggio ma la Fortitudo sembra avere sotto controllo la partita. Termina così 47-43 il terzo quarto.

Nell’ultimo quarto regna ancora l’equilibrio e sembra avere più benzina nelle gambe Bisceglie che grazie ai suoi giovani impatta la partita a pochi secondi dalla fine.

Ma Lecce non sta a guardare e vuole a tutti i costi questa vittoria, con le unghie e con i denti si lotta rimbalzo e si riparte in contropiede.

Negli ultimi possessi Bisceglie è costretta a fare falli e bloccare il cronometro, si va in lunetta più volte con Panzera, Guido, De Filippi e Massari che non tremano e conquistano così il +2 finale.

Una partita non adatta ai deboli di cuore, ma si sa che è proprio questa la bellezza di questo magnifico sport che fino all’ultimo secondo lascia tutti col fiato sospeso.

Per fortuna, ma anche e soprattutto per merito, la Fortitudo Lecce conquista 2 punti fondamentali in questa Poule Retrocessione e si regala la salvezza con una giornata di anticipo.

Tabellini:

(19-10 / 9-11 / 19-22 / 17-19)

Fortitudo Lecce 64 Guido 10, Lozito 8, Donno 3, Massari 19, Ancona 1, Panzera 10, De Filippi 8, Rampino 2, De Vergori 3, Palama.

Bulls Bisceglie 62 Quarto di Palo 4, Lopopolo 6, Losciale, Sisca 8, Misino 11, De Feudis 20, Simone 6, Di Gennaro 3, Volpicella, Palombella 4

Ora, per concludere al meglio la stagione, Domenica 19 Maggio si giocherà l’ultima partita  di questi playout presso il palazzetto dello sport G. Ventura di piazza Palio alle ore 18,00.

Contro i Black Bears Capurso (già salvi anche loro) i leccesi potranno dunque giocarsi la vittoria del girone A di questa Poule Retrocessione in quello che sarà il “match sponsor Pixel comunicazione e grafica” , main sponsor di quest’anno, al quale la Fbl ringrazia infinitamente per aver creduto nel progetto. Un grazie speciale anche per il supporto tecnico agli altri sponsor: Road 66, La Puccia, MD laboratorio immobiliare, BeFit personal gym center ed Enoteca Principe Emanuele.



In questo articolo: