La Frata Nardò ha una nuova guida tecnica, in granata arriva coach Gianluca Quarta

Leccese, classe 1978, vanta numerose esperienze a livello giovanile e senior nelle massime serie della pallacanestro nazionale. “Felice per questa nuova avventura. Nardò una città che contagia”

gianluca-quarta

Dopo aver conquistato la permanenza nel campionato nazionale di Serie B, la Frata “Andrea Pasca” Nardò ha sciolto le riserve e ha annunciato di aver siglato l’accordo per il ritorno sulla panchina granata di Gianluca Quarta.

Biografia

Leccese, classe 1978, coach Quarta vanta numerose esperienze a livello giovanile e senior nelle massime serie della pallacanestro nazionale. Terzo su 65 partecipanti al Fiba Europe Coaching Certificate (FECC), corso triennale che si è svolto in Ucraina e Turchia per poi concludersi nel 2015 a Lignano Sabbiadoro, inizia la sua carriera in Puglia da responsabile del settore giovanile della New Basket Lecce dal 2002 al 2007. Successivamente il ruolo di head coach a Monteroni dal 2007 al 2010 e in Serie B nel 2013-14, Pescara nel 2010-11, Aurora Brindisi per U17 e U19 dal 2011 al 2013 e la parentesi Nardò nella stagione 2014-15 nell’allora DNC.

Sveste il granata nell’estate del 2015 quando riceve la chiamata dalla Scaligera Verona di coach Marco Crespi, di cui diventa assistant coach in A2. Due stagioni orsono ha fatto parte dello staff tecnico della Pallacanestro Reggiana nel ruolo di head coach U15 e U16 Eccellenza e assistant coach di Andrea Menozzi per l’Under 18.

Non mancano le esperienze anche con la Nazionale Italiana. Due volte assistente dell’Under 16 di coach Antonio Bocchino a Eurobasket 2006 in Lituania e 2009 in Spagna. Nel 2015 ha partecipato all’edizione All Star Game Under 20 a Lille, in Francia, da capo allenatore. Ed infine da pochi mesi nuovamente assistant coach di Marco Crespi sulla panchina della Nazionale femminile.

«Sono felice e motivato per questa nuova avventura a Nardò – afferma Gianluca Quarta – città che contagia per emozione e passione cestistica. Ringrazio la famiglia Durante e il presidente Ivan Marra per aver creduto che potessi essere la persona giusta per continuare un percorso di crescita già ben avviato e strutturato. Io e Nardò ci ritroviamo in un nuovo inizio, cresciuti e migliorati di certo, ma con la stessa fame e la voglia di crescere ancora».

Soddisfazione anche da parte della dirigenza granata: «Coach Quarta è il primo tassello per la costruzione di una squadra che possa rispondere alle aspettative dei tifosi – dichiara il presidente Ivan Marra – e che regali qualche gioia in più della scorsa stagione. L’obiettivo è quello di una graduale crescita del movimento cestistico neretino».


In questo articolo: