Ieri il 3 Nation Cup, oggi la festa dello sport. La Scuola di Basket Lecce non smette di sorprendere

Una compagine irlandese, i Dublin Thunders, e una slovacca, Skp Bratislava, sono le due squadre ospiti che hanno parte ieri al triangolare organizzato dalla società cestistica leccese LSB La Scuola di Basket in partnership con il Comitato regionale F.I.P. Puglia

Finita la regular season si può programmare la prossima stagione, senza dimenticare che lo sport è gioia, lo sport è divertimento, lo sport è palestra di vita. Così quelli della LSB oggi hanno chiuso i battenti al Palazzetto dello Sport, invitando tutti i ragazzi che si sono cimentati in un’annata di sano agonismo e tutte le famiglie. Un modo per salutarsi in compagnia, dopo una stagione vissuta sempre con il sorriso sulle labbra, un modo per incontrare le famiglie e per dare testimonianza che lo sport aiuta a crescere, lo sport rende sani, lo sport ci aiuta. Prima del rompete le righe e del canonico “via libera” per le vacanze estive, però, c’è stato un appuntamento che ha stuzzicato i palati fini degli intenditori di basket.

Una vera e propria passerella tecnica ieri mattina e ieri pomeriggio presso il Palasport “G. Ventura” di Lecce. Una vetrina importante, un torneo internazionale che ha richiamato l’attenzione di tanti osservatori ed appassionati.

Di concerto con il Comitato regionale F.I.P. Puglia e la Cantina Vitivinicola Leone de Castris, infatti, la A.S.D. La scuola di basket Lecce ha organizzato il Torneo 3 Nations Cup, un triangolare di basket internazionale, con le seguenti squadre partecipanti: gli irlandesi del Dublin Thunders; gli slovacchi della Skp Bratislava e l'altra compagine leccese che milita nel campionato federale di serie D, la Pallacanestro Lecce.

La formula della competizione ha previsto gare di sola andata con un girone all’italiana. 
A vincere è stato lo sport”, ha ricordato oggi il general manager Sandro Laudisa, che ieri, insieme all’Assessore Provinciale allo Sport Nunzia Brandi, ha fatto gli onori di casa.

Oggi non si è parlato di punteggi e risultati. Stamattina alla festa dello sport non contavano i canestri, contava solo il sorriso dei ragazzi e delle loro famiglie. Si sa, durante l’anno si va sempre di corsa: i compiti, gli impegni, prendi un figlio- lascia l’altro, ritorna a prenderlo, assicurati che sia andato tutto bene, che si sia divertito, che abbia voglia di finire di studiare. Insomma, una corsa contro il tempo. Oggi, in un Palazzetto gremito all’inverosimile, in una giornata estiva, ci si è soltanto divertiti, con calma, con passione, come sempre lo sport deve saper insegnare.

Buone vacanze da leccenews24, allora, cari amici de La Scuola di Basket Lecce e a nuove e più avvincenti collaborazioni future.
 



In questo articolo: