XI Torneo Carnevale di Gallipoli, il Salento mette in vetrine le giovani promesse

Si terrà dal 27 febbraio al 4 marzo l’undicesima edizione della Coppa Santa Maria di Leuca che coinvolgerà 24 squadre di tutto il Mondo. Le partite si giocheranno su 13 campi salentini e saranno disputate dai ragazzi della categoria giovanissimi (2001 e 2002).

Il numero delle formazioni partecipanti è passato da 16 a 24 squadre, i campi in cui si svolgeranno le partite da 6 a 13 (con il connubio con un altro capoluogo di provincia come Brindisi) e, per la prima volta, ci sarà la trasmissione in differita della finalissima su Raisport. Sono queste le novità più importanti dell’XI Torneo Carnevale di Gallipoli – Coppa Santa Maria di Leuca, che si svolgerà dal 27 febbraio al 4 marzo prossimi.

Il torneo internazionale di Calcio Giovanile riservato alla Categoria Esordienti (del quale fanno parte i ragazzi nati nel 2001 e 2002) è in programma sui campi di Gallipoli, Santa Maria di Leuca, Racale, Otranto, Collepasso, Sogliano Cavour, Poggiardo, Calimera, Martignano, Taurisano, Lequile, Brindisi e Galatone. A tenere alto l’onore del Salento, ci saranno le rappresentative giovanili di Gallipoli e Capo di Leuca che se la vedranno, tra le altre, con compagini dal grande blasone internazionale: Milan, Inter, Juventus, Napoli, Manchester City, Bayer Leverkusen e Zenit San Pietroburgo.

Le semifinali di lunedì 3 marzo si giocheranno nel pomeriggio sul campo di Castrignano del Capo. Le finali sono fissate per martedì 4 marzo a partire dalle 9,30 al “Bianco” di Gallipoli, cui seguirà la cerimonia di premiazione e di chiusura. Il sito dedicato alla manifestazione torneocarnevaledigallipoli.capodileuca.org Le gare saranno trasmesse in diretta streaming. La cerimonia di inaugurazione è programmata per giovedì 27 febbraio alle 18,00 presso la Galleria dei Due Mari a Gallipoli.

Le altre squadre partecipanti al torneo sono: Krc Genk (Belgio), Los Aromos (Argentina), AC Prato, AS Ostiamare, Nuova Taras Taranto, Nick Calcio Bari, Strogino (Russia), Fs Chertanovo (Russia), Balham Blazers (Inghilterra), Fc Fsy Almaty (Kazakistan), As Varese Calcio, Usd Nuorese Calcio, Ssd Tor Tre Teste Roma, Sc Sant’Aniello, Ssc Pantanelli Siracusa.

Il prestigioso trofeo che verrà assegnato alla squadra vincitrice è opera dell’artista gallipolino Roberto Perrone. Il trofeo è realizzato in terracotta, cartapesta e pietre locali per evidenziare al meglio l’espressione dell’artigianato salentino. La scultura si sviluppa con forme irregolari, quasi a ricordare le linee del mare. Elemento principale e comune è il mascherone in cartapesta di impronta greca caratterizzante gli elementi architettonici che ornano i balconi barocchi del centro storico di Gallipoli. Il tutto è collegato da linee marcate, quasi come solchi nella terra, che partono dalla stilizzazione della fontana greca, simbolo della storia, cultura e continuità della tradizione gallipolina.

Alla manifestazione, organizzata con il regolamento della Federazione Italiana Giuoco Calcio, in collaborazione con il Settore Giovanile e Scolastico Comitato di Maglie e dell’Associazione Italiana Arbitri Sezione di Casarano, patrocinata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Ministero della Gioventù e Sport, dalla Regione Puglia, dalla Provincia di Lecce, dai Comuni interessati, dall’ENIT Agenzia Nazionale del Turismo, dall’AIC Associazione Italiana Calciatori, dall’AIAC Associazione Italiana Allenatori di Calcio, dalla Federazione Medico Sportiva Italiana e dal Panathlon Lecce. Sono stati invitati gli osservatori tecnici della squadre professionistiche di serie A, B, C, e delle società dilettantistiche nazionali.

Notevoli le ricadute turistiche legate alla manifestazione sportiva con numerose prenotazioni da parte anche delle famiglie che accompagnano i giovani calciatori alla scoperta del Salento e in termini di immagine e promozione del Salento.

Numerosi sono i ragazzi che hanno calcato i campi della perla dello Jonio, Gallipoli, e del faro dei due mari, Santa Maria di Leuca: Marco D'Alessandro,  Federico Macheda,  Carlo Pinsoglio,  Fausto Rossi, Giuseppe Giovinco, Libor Kozak, Federico Mendicinoo, Daley Blind Vincenzo Camilleri, Alberto  PaloschiChristian PasquatoDavide Santon, Christian Maldini, Giammarco Nesta, Giorgio Donadoni, Filippo Boniperti.

Il torneo è stato presentato questa mattina, attraverso una conferenza stampa che si è svolta a Palazzo Adorno e a cui sono intervenuti il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, l’assessore provinciale allo Sport Massimo Como, il Presidente Figc Puglia Vito Tisci, il Presidente Coni Lecce Antonio Pascali, il Presidente Panathlon Lecce Ludovico MalorgioSergio Mello per l’Asd Capo di Leuca, sindaci ed assessori dei tredici comuni coinvolti.



In questo articolo: