Lecce, quattro giorni di riposo per i giallorossi. Pacilli, ‘A Genova gara positiva, pagati i 120 minuti di Ascoli’

Dopo la sconfitta subita a opera dei grifoni, nella quale i giallorossi hanno mostrato una buona prestazione, il tecnico ha concesso un po’ di riposo ai suoi ragazzi. Parla l’esterno offensivo. Intanto riparte la Scuola calcio dell’U.S. Lecce.

Dopo la bella e sfortunata prestazione di ieri dal Lecce nella sfida di Tim Cup, gara che ha visto i giallorossi opposti al Genoa e nella quale capitan Lepore e compagni  hanno impensierito non poco la compagine di Juric, adesso è giunto il momento di concentrarsi solo ed esclusivamente sul campionato che avrà inizio il 28 di agosto prossimo.
 
Dopo la sfida del “Ferraris”, mister Pasquale Padalino ha dato il “rompete le righe” ai suoi ragazzi che, fino alle 17.00 di mercoledì, orario e giornata in cui riprenderanno gli allenamenti presso la “Cittadella dello Sport di Martignano”, saranno liberi.
 
“Secondo me ieri abbiamo a Genova disputato un’ottima gara, in uno stadio importante e contro una formazione di Serie A. Ce la siamo giocata alla pari con il Genoa, alla fine abbiamo perso, ma non abbiamo certo demeritato”, ha affermato nel post-partita l’esterno offensivo Mario Pacilli.
 
“Sul piano del gioco non siamo stati inferiori al nostro avversario, abbiamo giocato a viso aperto, ribattendo colpo su colpo. In vantaggio per 2–1 ci stavamo credendo, poi credo che abbiamo pagato i 120 minuti di Ascoli.
 
Dopo questo mese di lavoro credo che il nostro bilancio sia positivo. Stiamo cercando di mettere in pratica quello che ci chiede mister Padalino, cercando di fare sempre il nostro gioco a prescindere se si gioca con l’Altovicentino, l’Ascoli o il Genoa. Secondo me siamo riusciti in queste tre gare ad avere una nostra identità di gioco, certamente, c’è tanto ancora da lavorare per migliorarsi, però, siamo sulla buona strada. 

Esordio di campionato a Monopoli? Nelle prime gare del torneo spesso non si vedono i reali valori delle squadre per un discorso legato alla tenuta fisica. Dovremo farci trovare pronti per l’esordio perché sarebbe importante fare un bel filotto, anche se bisogna ragionare gara per gara. In questo momento siamo proiettati su Monopoli. Quali squadre da tenere d’occhio? Foggia, Juve Stabia, Catania e qualche altra squadra sono attrezzate per disputare un buon campionato, poi come in ogni torneo ci può essere la squadra sorpresa che senza partire con i favori del pronostico può dare fastidio”.
 
Intanto ritorna la Scuola Calcio della società di Via Colonnello Costadura. Sarà riservata ai bambini e alle bambine nati dal 2004 al 2011 (5 anni compiuti). L’attività avrà inizio tra il 12 ed il 19 settembre, a seconda della categoria di adesione. Gli allenamenti si svolgeranno dal lunedì al venerdì dalle ore 17.00 alle ore 18.30 presso i campi del centro Sportivo “Salento” di Villa Convento. Le iscrizioni saranno aperte a partire da mercoledì 17 agosto. Per maggiori informazioni basterà consultare il sito: http://www.uslecce.it/scuolacalcio.



In questo articolo: