Lecce sempre più ‘Viking’: nuovo nome dalla Norvegia. E Majer prolunga

Il Lecce consolida i rapporti con la Scandinavia e dopo Zuta mette nel mirino i norvegesi Donnum ed Hestad. Majer prolunga, Tsonev saluta.

Il calciomercato del Lecce è pronto ad entrare nel vivo e pare proprio che il canale preferito aperto da Corvino sia quello con la Scandinavia. Dai freddi paesi del Nord, infatti, il DT giallorosso vuole attingere a piene mani.

Così, dopo l’arrivo dello svedese Leonard Zuta e il probabile ingaggio del norvegese Aron Dønnum, ‘Don Pantaleo’ sembra essere vicino a Eirik Hestad, esterno offensivo classe ’95, attualmente in forza al Molde Fk.

Chi è

Hestad è nato e cresciuto nella sua Molde, squadra nella quale ha esordito nel 2012, direttamente in una gara di preliminari alla Europa League. Dopo un anno di ‘apprendistato’, debutta nella Eliteserien (la Serie A norvegese).

L’anno successivo diventa tra i protagonisti dei biancazzurri che si confermano campioni di Norvegia e vincono anche la Coppa nazionale. La prima rete nella massima divisione locale arriva nel 2015. In totale con la maglia del Molde, Hestad ha totalizzato 63 presenze, collezionando anche 4 marcature.

Ora sembra pronto alla sua prima esperienza lontano non solo dalla sua città, ma anche dalla sua Norvegia. Corvino pare aver fiutato l’affare e nelle prossime ore tenterà l’affondo decisivo.

Insomma, il Lecce si fa sempre più ‘Viking’ anche perché nella giornata di oggi ha prolungato il suo contratto Zan Majer. Il centrocampista sloveno, che era in scadenza il 30 giungo 2022, ha rinnovato fino al termine della stagione sportiva 2022/23. Grande fiducia in lui da parte della società giallorossa.

Saltato definitivamente, invece, Radoslav Tsonev, tornato al Levski Sofia con il Lecce che si è assicurato una percentuale su una sua eventuale e futura rivendita.



In questo articolo: