Il Salento è bandiera verde: 5 le località premiate come ‘migliori lidi a misura di bambino’

Ancora un importante riconoscimento per la Puglia e il Salento che conquistano complessivamente ben 12 bandiere verdi. Cinque le marine salentine che si sono meritate l’importante riconoscimento.

Fra le località proposte è stata selezionata almeno una spiaggia per ognuna delle regioni rappresentate, dimostrando così la dimensione nazionale del campione. Dal 2008, anno in cui è iniziata l’indagine, sono stati consultati complessivamente 2’105 pediatri, dimostrando così che, l’alto numero di professionisti coinvolti, costituisce un campione statisticamente eterogeneo, congruo e significativo”. Questo quanto affermato dal pediatra milanese Italo Farnetani, curatore della prestigiosa iniziativa che, ogni anno, punta ad individuare i migliori lidi a misura di bambino.
 
134 le località che si sono aggiudicate la “bandiera verde” per la limpidezza del loro mare e la poca profondità dell’acqua vicino alla riva, la presenza di bagnini, sabbia pulita per costruire castelli, giochi colorati, spazi per allattare o cambiare il pannolino nonché la vicinanza di gelaterie, ristoranti e locali per gli aperitivi.
 
Un campione di 196 medici dell’infanzia ha selezionato, “senza che a nessuno di loro sia stato corrisposto un compenso economico per la partecipazione all’indagine”, quelle che meglio rispondevano a questi criteri includendo, nella lista delle vincitrici, 34 nuove spiagge con Puglia e Salento che hanno fatto incetta di vessilli: sono infatti 5 le marine salentine che si sono meritate l’importante riconoscimento, tra queste Gallipoli, Otranto, Porto Cesareo, Pescoluse e Melendugno.
 

Quanto al resto della regione, invece, la bandiera verde è andata anche a Fasano, Marina di Ginosa, Ostuni, Polignano a Mare, Rodi Garganico, Vieste e Marina di Lizzano. 
 
La consegna ufficiale del riconoscimento si terrà il prossimo 16 aprile in un convegno a San Benedetto del Tronto.
 
di Luca Nigro