Alla guida, ma senza abilitazione: 46enne deferito in stato di libertè

Aumentano i servizi di controllo della Polizia di Stato. Ieri gli agenti della sezione stradale hanno deferito un cittadino di Gallipoli che non aveva mai conseguito l’abilitazione alla guida

Nella sola giornata di ieri sono state controllate circa 250 persone ed elevate oltre 25 contravvenzioni al Codice della Strada. Un dato significativo, soprattutto all'indomani dei numerosissimi controlli effettuati nella caotica settimana di Ferragosto che hanno interessato la litoranea gallipolina. Del resto, va considerato un fattore importante per il territorio, ovvero la maggiore presenza di turisti sia nel capoluogo che in provincia. Da un lato, ciò rappresenta una nota assoultamente positiva, perché dona linfa vitale ad un economia che – almeno in estate – tenta di risollevarsi dalle scure della crisi (tanto europea quanto nazionale). Dall'altro, però, aumenta le possibilità di trovare persone che, durante la guida, trascurano qualche "dettaglio". 

Seguendo tale filo logico, la Polizia di Stato ha ampliato le attività di controllo del territorio. E ieri un cittadino 46enne di Gallipoli è stato colto a guidare un mezzo sebbene – stanto a quando ci viene fedelmente riferito dagli operatori della sezione stradale – non avesse mai conseguito la corrispondente abilitazione. Episodio che gli è costato un deferimento all'Autorità Giudiziaria in stato di libertà da cui ora dovrà difendersi. 

Nel complesso, sono stati particolarmente accurati e numerosi i controlli (più o meno una cinquantina) effettuati a carico delle persone sottoposte ad obblighi della stessa Autorità Giudiziaria. 



In questo articolo: