Sequestra nell’abitazione l’ex compagna e abusa di lei per giorni , 38enne finisce in carcere

In sede di denuncia la donna ha dichiarato di essere stata sequestrata e fatta oggetto di abusi sessuali e lesioni personali per alcuni giorni.

Prosegue senza sosta l’attività dei Carabinieri del Comando provinciale di Lecce a tutela dei cittadini.

Nel corso dei controlli quotidiani, a Melissano, i militari della Stazione di Racale, hanno arresto in flagranza di reato un 38enne, ritenuto responsabile di sequestro di persona, violenza sessuale, atti persecutori e lesioni personali.

Nello specifico l’uomo, sottoposto al divieto di avvicinamento all’ex convivente, è stato sorpreso con la donna a bordo della propria automobile, nei pressi dell’abitazione di lei che, in sede di denuncia/querela, formalizzata presso la Stazione locale, ha riferito di essere stata segregata dall’uomo presso la casa di quest’ultimo e fatta oggetto di abusi sessuali e lesioni personali per alcuni giorni.

Il 38enne poi, avendola sorpresa a chiedere aiuto al telefono a un parente (che ha contattato gli uomini della “Benemerita”), avrebbe deciso di riaccompagnarla a casa, nella speranza di guadagnare l’impunità, non prima di essere bloccato dai militari.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di “Borgo San Nicola”, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.