Sotto l’effetto di droga e alcol aggredisce l’amico e lo accoltella. Denunciato 22enne di Roma

Il giovane ritenuto responsabile dei reati di: porto abusivo di arma da taglio atta ad offendere, lesioni personali aggravate, detenzione di sostanze stupefacenti.

Nella giornata di oggi, a Santa Cesarea, i militari dell’Arma locale coadiuvati dai colleghi della Sezione Radiomobile della Compagnia di Maglie, a conclusione di una serie di accertamenti, hanno deferito in stato di libertà, I. L., nato e residente a Roma 22enne, pregiudicato, ritenuto responsabile dei reati di: porto abusivo di arma da taglio atta ad offendere; lesioni personali aggravate; detenzione sostanze stupefacenti, sostanze psicotrope e specialità ad azione stupefacente.

I Fatti

Nello specifico gli uomini dell’Arma hanno accertato che il giovane, poco prima sotto, l’influenza di sostanze stupefacenti e alcool a seguito di un litigio per futili motivi con un amico, identificato nella persona di I.I nato in Romania 26enne, residente anch’egli nella Capitale e pregiudicato a sua volta, lo aveva accoltellato.

Al 26enne, trasportato presso l’ospedale “Vito Fazzi di Lecce i sanitari hanno diagnosticato una “ferita da taglio

A seguito di una perquisizione domiciliare effettuata presso la dimora estiva di I.L., i Carabinieri hanno rinvenuto un coltello a serramanico utilizzato per l’aggressione e sostanza stupefacente del tipo marijuana del peso di circa un grammo, tutto sottoposto a sequestro.

I due, insieme a un altro loro amico S. F., nato ad Anzio, 25enne e residente a Roma pregiudicato, sono stati segnalati per la violazione del Testo Unico sulle tossicodipendenze.



In questo articolo: