Fermato in auto a Torre San Giovanni con la cocaina, arrestato pusher

Un 33enne già noto è stato beccato in auto con la droga mentre andava in giro con un’amica. I carabinieri hanno così recuperato cocaina, quasi 3mila euro come provento dello spaccio e arrestato il pusher.

Una tranquilla serata al mare che, per un uomo noto alle forze dell’ordine, si trasforma in ben altro.

Venerdì sera i Carabinieri del Nucleo Operativo e radiomobile di Casarano hanno arrestato, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacente Luigi Congedi 33enne di Ugento.

In particolare, i militari nel tardo pomeriggio di ieri, a seguito di attività sul territorio, hanno individuato Congedi a Torre San Giovanni a bordo della propria autovettura insieme con un’amica e subito lo hanno fermato per un controllo.

Qualche manovra particolare però ha dato subito nell'occhio. L'uomo infatti ha dimostrato egni di nervosismo e si è lasciato andare a qualche comportamento che ha insospettito non poco i militari.
Dalla ricostruzione dell'accaduto effettuata dalle Forze dell'Ordine risulta evidente che i carabinieri sono riusciti a notare che l’uomo tentava di occultare qualcosa nell’autovettura, provandola a nascondere alla bene e meglio. Nulla da fare, però. I militari si sono accorti di tutto. 

E così da un’accurata perquisizione personale e veicolare i militari hanno rinvenuto tre involucri con cocaina (di cui uno con 14 dosi già pronte per lo smercio) per un peso complessivo di poco superiore ai 26 grammi, oltre a  2.910,00 euro, presunto provento di attività illecita.

Da una successiva perquisizione domiciliare i militari hanno avuto modo di rinvenire ulteriori due dosi di cocaina per un peso complessivo di poco inferiore al grammo e mezzo.

Dell’intera attività svolta è stata data notizia al Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce che, concordando con l’operato dei carabinieri, ha disposto l’accompagnamento in carcere in stato di arresto.

La droga e i soldi  recuperati sono stati posti sotto sequestro come da procedura.
 



In questo articolo: