Ruba un’antica giara del 1800, 34enne incastrato dalle telecamere

Incastrato dalle telecamere installate nell’agriturismo di Salve dove aveva rubato un’antica giara, un 34enne è stato deferito in stato di libertà per «furto aggravato».

«Furto aggravato». Questo il reato che i Carabinieri della stazione di Salve hanno contestato ad un 34enne del posto. Il giovane, deferito in stato di libertà, è accusato di essersi intrufolato in un agriturismo e di aver rubato un’antica giara del 1800 del valore di 2.500. Probabilmente pensava di averla fatta franca, ma le telecamere di video-sorveglianza hanno ripreso tutto e  quando i filmati sono stati analizzati, gli uomini dell’Arma hanno chiuso il cerchio.

Questi i fatti, accaduti il 12 dicembre scorso. Il 34enne si era introdotto all’interno di un agriturismo di Salve, dove aveva trovato e rubato una antica giara risalente al 1800 del valore di circa 2.500 euro. Grazie all’analisi dei filmati dell’impianto di video-sorveglianza i Carabinieri sono riusciti a risalire al 34enne. I sospetti sono stati confermati dalla perquisizione domiciliare che ha permesso ai militari di trovare gli indumenti indossati durante il furto, proprio quelli ripresi nei filmati.  I capi sono stati sottoposti a sequestro mentre la refurtiva, recuperata dai Carabinieri, è stata restituita al legittimo proprietario.



In questo articolo: