Furto nella notte ai danni di un bar, bottino di oltre mille euro

Ignoti si infiltrano dentro un bar del posto, asportando quattro slot machine, una macchinetta cambia monete e un videogioco. Per loro, un bottino di mille e duecento euro, ma la Polizia è¨ sulle loro tracce

Colpo in piena regola a danno di un bar del posto. La scorsa notte, ignoti hanno sottratto quattro slot machine, una macchinetta cambia soldi e un videogioco, ricavando circa mille e duecento euro di bottino. Gli agenti del Commissariato di Galatina sono riusciti a rintracciarli, generando pure un breve inseguimento in auto, ma i banditi, servendosi di alcune manovre azzardate, l'hanno momentaneamente fatta franca. Proseguono le indagini al fine di risalire ai ladri.

Rientrano prepotentemente ai fasti della cronaca nera, creando non poca preoccupazione. Si tratta di furti a danno dei bar, in particolar modo quelli che puntano a fare razzìa di slot machine e macchinette cambia soldi. Una modalità semplice per recuperare qualche contante in breve tempo. L'ultimo episodio analogo è accaduto nella notte scorsa in un esercizio commerciale di Cutrofiano, dove, intorno alle 3.00 di notte, ignoti sono fuggiti via con circa mille e duecento euro. Un bottino ricavato dall'asportazione di ben quattro slot machine, un videogioco e un apparecchio cambia monete. I malviventi avrebbero forzato l'entrata laterale del posto, facendo scattare l'allarme che, in men che non si dica, ha permesso l'arrivo delle guardie giurate di un istituto di vigilanza operante nella zona. Purtroppo, però, i protagonisti della vicenda erano già scappati. Da lì in poi sono partite le indagini del Commissariato di Galatina, i cui agenti, dopo poco tempo, sono riusciti a rintracciare i ladri, ingaggiando peraltro un breve inseguimento in auto. A causa delle manovre azzardate dei banditi, la loro caccia è terminata nei pressi del centro abitato di Corigliano d'Otranto. Nonostante siano risusciti momentaneamente a farla franca, l'operazione è comunque risultata utile a fini delle investigazioni, poiché i poliziotti hanno scoperto che il mezzo utilizzato dai rapinatori per darsela a gambe risulta una Lancia Delta rubata nei giorni scorsi a Galatone (guarda caso al termine di un precedente furto).