Trovata bruciata l’auto utilizzata per due rapine alle Poste: era stata rubata a Racale

L’auto è stata riconosciuta sia lo scorso 3 agosto a Felline, sia quattro giorni dopo a Taviano: i malviventi l’avevano “arruolata” per compiere i due colpi.

Era stata rubata lo scorso 22 luglio in quel di Racale, con l’obiettivo di utilizzarla come mezzo personale per compiere almeno un paio di rapine. Nelle scorse ore è stata ritrovata completamente avvolta dalle fiamme, nella zona industriale di Melissano.

Si tratta di una Fiat Punto, segnalata nel corso del rogo che ignoti avevano appiccato per disfarsene: ad intervenire sono stati i Carabinieri della locale caserma, i quali, una volta domato l’incendio da parte dei Vigili del Fuoco dei distaccamento di Ugento, hanno appurato come si trattasse del veicolo usato per commettere ben due rapine in altrettanti uffici postali del Salento.

Le rapine a Felline e Taviano

In particolare, l’auto è stata riconosciuta sia lo scorso 3 agosto a Felline, sia quattro giorni dopo a Taviano: i malviventi l’avevano “arruolata” per compiere i due colpi, salvo poi disfarsene nel corso della giornata di ieri.

Il danno ammonta a mille euro, con il mezzo sprovvisto da copertura assicurativa contro gli incendi. Le indagini sono tuttora in corso, a cura dei militari dell’Arma di Melissano e Casarano.


In questo articolo: