Incendio nella 167, auto avvolte dalle fiamme. Si sospetta cortocircuito

Prima della mezzanotte di ieri, in via Siracusa, l’auto di un elettricista del posto è stata avvolta dalle fiamme. Vigili del fuoco e agenti di Polizia hanno escluso la natura dolosa del gesto.

Un’altra notte calda, nonostante le temperature di questo inizio 2015 non siano di certo elevate. Non era ancora mezzanotte, mancava circa una mezz’oretta, quando nella 167 di Lecce le fiamme hanno avvolto un’auto di un residente della zona. I vigili del fuoco sono intervenuti in Via Siracusa per placare il fuoco che stava dilaniando la “Hyundai Matrix” dell’elettrauto in questione.

Gli operatori sono intervenuti ed hanno spento immediatamente le fiamme che hanno arrecato parecchi danni al veicolo. Gli stessi caschi rossi, però, escluderebbero la natura dolosa dell’incendio.

Un cortocircuito, molto probabilmente, che fa propendere per la natura accidentale della vicenda. Non sarebbero, infatti, state riscontrate tracce di liquido infiammabile, né altri elementi che possano destare sospetti. Per accertare la dinamica dei fatti sono intervenuti sul posto gli agenti della Polizia del capoluogo salentino e hanno privilegiato anche loro l’ipotesi dell’accidentalità rispetto a quella del dolo.



In questo articolo: