Lido York, tre proiettili indirizzati ad Alfredo Prete

Lecce. Inquietante messaggio intimidatorio inviato al presidente della Camera di Commercio presso la marina di San Cataldo di cui è¨ proprietario.

Torna prepotente l'ombra del racket sul tessuto sociale ed economico leccese. Tre proiettili sono stati recapitati in una busta indirizzata al presidente della Camera di Commercio

Tre proiettili per Alfredo Prete, presidente della Camera di Commercio di Lecce e proprietario del “Lido York” di San Cataldo, marina di Lecce.

L'episodio è avvenuto nel primo pomeriggio di ieri, quando al lido York di San Cataldo, del quale Prete è titolare, è giunta la macabra minaccia sottoforma di proiettili in busta. Il presidente Prete, tornato in serata da Roma, non ha voluto rilasciare dichiarazioni in merito. Il lido York, uno dei più frequentati della marina leccese, è gestito dalla famiglia Prete dal 1931, anno della sua realizzazione.

La denuncia è stata immediata e la marina leccese è stata raggiunta dagli agenti della Squadra Mobile che hanno sottoposto a sequestro la missiva. Le indagini proseguono a 360 gradi. Gli investigatori dovranno capire se il misterioso gesto possa essere inserito nell’ambito dell'inchiesta "Network" che nei mesi scorsi ha condotto in carcere esponenti di spicco dediti alle estorsioni ai danni degli stabilimenti balneari della costa salentina.



In questo articolo: